E SE STEAM GIRASSE SU XBOX ONE X?

0

Ma se venisse fuori un accordo magico in cui tutto il parco giochi di Steam funzionasse su xBox One X, il vostro cervello potrebbe esplodere?

STEAM Link. Grazie arrivederci.

Steam link non è un autosufficiente, serve sempre un buon computer, tendenzialmente a più di 500€

Le steam machine sono già uscite ma non hanno avuto tutto questo successo.

Perché nessuno se n’è accorto, ma in sé non sono affatto una cattiva idea.

Dillo a me, io ne avrei comprata già una ma non so fino a che punto mi convenga.

Sono carissime le steam machine.

Ecco appunto, faccio prima ad assemblarni un pc apposta!

Dimentico sempre che ci sono pervertiti nel mondo che giocano gli FPS col pad e altre aberrazioni… 😀

Questo però significherebbe rinunciare a Games for Windows o come CHEZZO si chiama adesso.

e magari farebbe girare pure #gliemulatoriii

Un pc può accompagnare solo

Ma tanto non é possibile, quindi perché pensarci?

sei un ammazzasogni. fai skifo! 🙁

Dici tecnicamente? Perché no?

tecnicamente il problema principale è che steam e relativi giochi hanno bisogno di un sistema operativo sotto per girare quindi bisognerebbe far girare windows o linux su xbox one x, con tutti i problemi del caso a livello di performance, driver, compatibilità, usabilità, e chi più ne ha più ne metta

il che magari non sarebbe impossibile da realizzare tecnicamente, ma a livello commerciale microsoft non farebbe mai girare uno store concorrente su xbox, anzi al contrario, le piacerebbe tanto spazzare via steam dal pc e lasciare solo il windows store…

Ma in teoria su xbox One dovrebbe girare una versione custom di Windows quindi se mai volessero sbattersi penso si potrebbe fare

sì ma ripeto se pure tecnicamente potrebbe (e sottolineo potrebbe) essere fattibile, a livello commerciale attualmente è semplicemente impossibile

Anche mettere le esclusive Xbox su PC non è proprio furbissimo commercialmente, eppure…

ma quello lo fanno per spingere il windows store, che comunque è sempre roba loro… a lungo termine poi, se le console spariranno e sarà tutto in streaming, la differenza la faranno solo gli store (così come oggi la differenza tra netflix, sky now, hulu, etc, è solo di “store”), per cui…

detta in altre parole, microsoft (così come sony e così come nintendo) non è interessata tanto a venderti l’hardware in sé, quanto a “venderti” lo store, sul quale fa ricavi molto più grossi (dato che prende una percentuale su ogni copia venduta)

la console in sé serve principalmente a “lockarti” nello store: a M$ non interessa quello che guadagnerà dalla vendita dell’hardware (che sarà poco, a meno che non ci vadano proprio in perdita), interessa che tu poi a partire da quell’hardware ti comprerai X giochi su cui lei si prenderà una percentuale

perché Steam ha provato a fare le Steam Machine? perché così poteva pure lei lockarti nel suo store (in previsione della concorrenza sempre più agguerrita di M$ con suo Windows Store)

Eh ma allora perché fare una nuova console? Evidentemente interessa vendere anche l’hardware.

mah, credo che sia più per una questione di “marketing” (noi siamo più potenti, abbiamo più risoluzione, etc etc) che non di vendere l’hardware in sé

il modello di business delle console è da sempre (tendenzialmente) hardware sottocosto, ricavi sul software

Io correrei a comprare X, per giocare agli indie da 5€ che ho comprato anni e anni fa.

Che poi è la stessa cosa che ho fatto con PS4.

L’unica cosa che mi spinge a comprare una ps4, sono proprio quelle esclusive (tripla a) che si porta dietro. Ma non la comprerei mai a prezzo pueno solo per questo.

Io l’ho presa con l’offerta al lancio di Switch, e principalmente perché grazie al plus avevo già decine di giochi già “comprati”.

La stessa cosa sarebbe con steam su Xbox, solo che invece che decine si parlerebbe di centinaia ^^’

ma alla fine a pensarci basterebbe anche solo un accordo commerciale tipo quello di GOG che ti fa magicamente trovare nella sua libreria tutti i giochi che sono già su Steam, visto che alla fine la maggior parte della roba esce multipiattaforma…

Credo sia inutile. XOX è nata vecchia, non come hardware, ma come concezione. Non è potenziabile, non è ibrida, non ha titoli esclusivi di richiamo. Cosa aggiunge rispetto ad un PC qualsiasi che offre di più? Lo stesso discorso rivolto su una ipotetica PS4 sarebbe diverso: in un solo colpo giochi i titoli esclusivi Sony e hai il catalogo Steam. Discorso simile per Switch: titoli Nintendo+portatilità+Steam sarebbe una figata (infattibile però 😀 ). Ahimè, XOX per i miei gusti è proprio senza appeal 😀

Aggiunge prezzo e esperienza d’uso migliore di un PC di pari potenza. Che è un po’ poco, lo riconosco anche io.

Però devi tenere conto che è un discorso rivolto ai neofiti, molto probabilmente chi gioca su Steam (o PC in generale) ha già un computer di buon livello. Inoltre il PC può essere upgradato, XOX no. Grandissimo limite per un hardware che punta tutto sulla potenza.

Potenziabile, ibrida… Come quel successone, quella gran idea geniale aspetta come si chiamava… Mhmmm 3do? No no no. Sega 32x? No. Ah! Steambox!

Infatti è un problema di concezione. Le console uber potenti hanno sempre fallito. Costi elevati, impossibilità di potenziarle… Le console devono offrire qualcosa di alternativo, che sia software o hardware il discorso è relativo. Xbox One X non offre nulla di tutto questo, la premessa è solo: “da noi i multipiattaforma gireranno come su PC, per qualche mese”. Inoltre puntare sugli hardcore è pura follia, chi si masturbarba all’idea di giocare in 4k a 60fps molto probabilmente ha già un PC capace di farlo.

Lo ripeto. L’x1x non e’ null’altro che una versione lusso. Come puoi comprare il pad dei pezzenti o il pad “pro”, MS come Sony hanno capito che aveva senso fare una console per i pezzenti ed una console per i ricchi vizziati con le tv 4k. Punto.

Valeva la pena per Sony che è leader del mercato, per MS dubito fortemente. Vedremo i dati di vendita, ma capisci che se dobbiamo fantasticare improbabili collaborazioni con Valve per trovargli un appeal la cosa fa pensare.

MS non cambia in maniera significativa la sua posizione rispetto a Sony con X1x, del resto Sony l’ha fatto prima e per certi versi meglio. Ma non poteva neppure starsene a guardare. C’e’ gente che compra Xbox, e neppure poca. X1x difficilmente da sola le permettera’ di battere Sony ma era una cosa da farsi.

Il problema è che la sensazione percepita sia che la Pro ha rafforzato la base solida dei consumatori dediti a Sony. Mentre Xbox One X abbia deluso le aspettative pure degli appassionati del mondo Microsoft. Ripeto che sono percezioni, vedremo con dati di vendita alla mano…

Ma in verita’ i grandi esperti dicevano all’epoca pure che la pro era una stronzata… Vedi un po su questo gruppo e su altri lo stuolo di opinioni al riguardo

Sì, però sai com’è… Sony ha uno zoccolo duro di fan, ti giuro che leggevo anche di gente (parecchia) estasiata dalla Pro (e che in effetti se le pure comprata). La Microsoft ha perso terreno. All’epoca del 360 se non era la leader, quasi ci mancava. Il 360 per un’intera generazione è riuscita a catturare fette di utenza, a giocarsela con Sony, nonostante il gap di essere (quasi) esclusa dal mercato orientale. L’Xbox One (nonostante i numeri non proprio bassi, siamo sui 30 milioni di unità), ha vanificato tutto quel rapporto costruito negli anni della precedente console. Ad oggi ci troviamo una Microsoft senza identità, senza una base di fan paragonabile a quella Nintendo o Sony; capace solo di guardare ad un futuro troppo in là. Sta giocando alla lotteria, apparendo così poco strutturata e coerente. Certo, i loro intenti sono ambiziosi (monopolio sul versante PC), ma è davvero valsa la pena rovinare quello di buono che si era creato con Xbox 360? E siamo davvero sicuri che l’utente medio di Xbox One ha davvero intenzione di ricomprarsela? E invece per quale un motivo un utente indeciso dovrebbe proprio ora decidersi a comprare Xbox One? I modelli di lusso hanno senso quando il tuo marchio è forte, non quando a malapena riesci ad accontentare chi non è scappato verso la concorrenza… ovviamente sono percezioni personali.

Beh non e’ che volevano rovinare nulla. Sicuramente sono dientro, non c’e’ dubbio, ma comunque stanno vendendo eh non e’ roba tipo WiiU

Più che altro è la mancanza di lettura della aspettative dei propri consumatori. Cosa che a Sony riesce sempre benissimo. Diciamo che MS ha iniziato ad arrancare -in termini di fiducia- con il Kinect. Anche Sony propone roba di dubbio gusto, però riesce sempre a sbarazzarsene, quasi in sordina. Mentre MS ho notato che si ostina, a volte, con cose che non interessano nessuno, fino a farle diventare i suoi punti deboli. Non venderà come Wii U, ma passare da quasi 90 milioni di unità di Xbox 360 a 30 di Xbox One, lascia l’amaro in bocca lo stesso. Soprattutto dopo che erano riusciti a prendersi l’immagine di console di riferimento per gli hardcore.

Il kinect in bundle obbligatorio e’ stata sicuramente una cagata, abbiamo detto e stradetto tutti i problemi del lancio di xbox, MS ha fatto diverse fesserie sia pratiche sia di marketing. Cio’ detto non puoi confrontare le vendite di 360 a fine carriera con quelle di xb1 oggi, da quel che so (ma non ho guardato di recente) xb1 comunque ha venduto piu’ di 360

Xbox One è uscita nel 2013 e ha venduto 30 milioni di unità. 360 in quasi 12 anni ha venduto 85 milioni di copie. Il problema fondamentale è: One riuscirà a campare almeno altri 3 anni? Riuscirà a mantenere questo trend? Ricordiamoci che Xbox 360 veniva anche da un successo più modesto. Normale che dalla One ci si aspettava di più. Inoltre tutte le console attuali hanno venduto di più rispetto allo stesso periodo delle precedenti. Forse anche perché il mercato è in crescita. E qui, al di là dei marchi, fa ridere chi parla di console come hardware allo sbando. Ma è un altro discorso …

Raga’ oh. Non sto dicendo che MS ha fatto una genialata, lo sanno pure i sassi che ha sprecato un occasione con xb1. Cio’ detto 1) xb1 vende piu’ di 360 quindi non e’ una merda tipo wiiU e 2) la x1x la -dovevano- fare ed e’ un idea furba quanto e’ furba la ps4 pro. Non che fara’ “vincere” MS di botto, ma non farla pure sarebbe stato un errore.

Bè, fare peggio del WiiU è possibile solo a Nintendo… 😛 Bene o male Xbox One può trovare un suo limbo nella mediocrità. Anche perché Sony ormai ha asfaltato tutti.

X box usa windows quindi basta adattare il codice…
E sottostare a tutte le certificazioni che su Steam non sono richieste.

Certo perche’ MS giustamente vuole regalare ancor piu’ mercato a GabeN facendogli sfruttare gli investimenti da loro fatti nelle loro piattaforme. Sisisisi, come no.

Vabbé ma il pc-ista è convinto che il mondo giri intorno a Gabella
https://youtu.be/MFcT4Hsx7VQ

Poi ci sarebbe da discutere su quanto è sostenibile per i piccoli studi essere su uno store che nell’immaginario collettivo si basa sui saldi al 90% rispetto al corrispettivo console

Eh, allora diverrebbe una Steam machine e perderebbe di senso come console Microsoft.

Comments are closed.