Controller strani e mode passeggere, secondo Jeff Vogel

0

Il buon vecchio Jeff Vogel (per chi non lo conoscesse, il tizio che col suo post ha dato il via allo stridor di denti dell’indiepocalypse: http://bit.ly/2f6m2j7) dice la sua sui vari controller fuffa che si sono avvicendati sul mercato, dal Wiimote alle chitarrine di Guitar Hero, passando per Balance Board e Kinect.

“Most fad controllers fail for one of a few simple reasons:”

“1. They just aren’t precise enough to support more than a few crude, simple games. (e.g. Wiimote. Wii Fit Board. Kinect.)”

“2. The controls are precise, but the games you can play on them turn out to not be that interesting. (e.g. Any music game ever.)”

“3. Even if it’s a decent controller and a cool idea, it’s tied to one platform, so no major developer ever bothers with it. (e.g. Wii U Tablet. Also, did you know that big pad in the middle of a PS4 controller is a full touch pad and you can do little drawings on it and stuff? It’s OK, nobody else did either. Why would any developer who supports more than one console ever use that feature?)”

“4. The controller requires getting up off the couch. I’m not doing that. (e.g. Almost every fad controller.)”

Ovviamente, essendo Jeff Vogel, non manca neanche un po’ di pessimismo riguardo alla VR (anche se non è che i caschetti siano proprio accomunabili a motion controller e compagnia cantante).

Per finire, una botta pure al capitalismo globalizzato:

“I mean, seriously, isn’t it amazing? Factories in China made millions and millions of shoddy plastic drum sets. They were shipped across an entire ocean and delivered to households in America, where they were played for probably 2-3 songs and then thrown in a dumpster somewhere.”

The Life and Merciful Death of the Fad Controller

jeff-vogel.blogspot.de
Sorry, grandma. This doesn’t exist anymore. I guess you should have bought more than the launch title . Over the years we have had conso…

aspetto i sottotitoli

Ti dico io: l’unico controller bello è quello della Wii. O almeno questo ho capito!

vedi persino le cazzate suonano meglio in inglese

Vinzo is a very nice and smart guy.
Minchia vero è!

We must give reason to Vinzo

dai, lui è un grande. uno dei tizi più radicali e fedeli alla linea di sempre

Tutto giusto, sopratutto la frase finale.
Ricordiamoci sempre l’isola di plastica grossa come il Brasile che sta in mezzo all’oceano. 🙂

100 milioni di Wii. Un epic fail proprio.

Fu vera gloria?

direi di si.

La Wii penso sarà una delle console che più difficilmente verrà recuperata (retrogaming) in futuro. Il sistema di controllo la rende affascinante ma noiosa dopo un po’ (IMHO).
La rivoluzione Touch di NDS è invece molto più riuscita e veramente avanti rispetto ai tempi.
Ora Swich cambia il modo di concepire la console, non il gioco in se.
E sembra avere successo, anche per i titoli in uscita tutti di qualità.

Wii U boh, non so che dire XD

Nintendo è come il porco. non si butta via niente. Entrambe le tecnologie del Wii e del Wiiu sono confluite in switch

In pratica stavolta si lamenta come un qualsiasi true gamer (aboliamo anche i pad e le console, su) e manca totalmente il punto sui Rock Hero. Se non sono usciti titoli harcore per ‘ste periferiche è anche colpa dei gamer che bruciavano i Kinect bundlati con One, con ‘sto atteggiamento chiusissimo.

Sicuramente… Ma non puoi dimenticare quale orrenda, orrenda esperienza fosse sbracciare come un fesso davanti a un occhio meccanico…
proprio una BRUTTA esperienza videoludica.

I miei figli si divertono un sacco con kinect party veramente. E i music games sono il genere preferito di un sacco di gente

Eh il tuo campione statitisco seppur importante non pare aver avuto un effetto sostanziale sulla percezione e la
Vendita della periferica.

Beh, i music games hanno venduto bene, è un dato di fatto.

Mi riferivo più che altro alle critiche tout court anche ai giochi, che vanno un po’ contestualizzate.

Sì certo alcune cose si potevano gestire meglio, ma in generale abbiamo i joypad da una parte e un sacco di plastica in mezzo al mare dall’altra.
E devono ancora cominciare a buttare i VR… 😰

Veramente Kinect 1 ha venduto 18 milioni – a tutti gli effetti un gran successo.

Kinect 2 non ha avuto successo perché non hanno prodotto niente di qualità.

(E perché gli early adopters sono hardcore gamers, quindi il target era sbagliato)

Mattì qua si parla di una sostituzione del joypad o di diventare importante tanto quanto…

Kinect sta in mezzo all’oceano… Coi Wiimote e le chitarrine coi pulsanti.

Ma perché vederlo come sostituzione invece di addizione?

Addizione con successiva sottrazione, però… 😅

Comments are closed.