Free Playing #FP265: IL CIRCOLO DELLA VITA

0

IL PIÙ BEL CONTENUTO DI FREE PLAYING È L'INIMICIZIA! [iTunes | Link diretto | Feed RSS | RAW | Permalink]

SFOGHI

Gli assistenti domestici, vedi ultime cagate di Google #MAESTROMIRCO

I treni de #LANELLI

VIVA L’AMICIZIA

Destiny 2, per Activision il miglior contenuto dell’end-game “è l’amicizia”
http://www.freeplaying.it/2017/10/07/destiny-2-per-activision-il-miglior-contenuto-dellend-game-e-lamicizia/

Citazione

Viva l'amicizia

WOLFENSTEIN ANTINAZISTA

Wolfenstein 2: The New Colossus, il marketing antinazista causa qualche malumore
http://www.freeplaying.it/?p=123155

Citazione

Il marketing smaccatamente antinazista del nuovo Wolfenstein avrebbe provocato qualche malumore tra gli esponenti dell'alt-right sui social, al punto che Bethesda è intervenuta ufficialmente dicendo che Wolfenstein è da sempre una saga antinazista e che l'azienda stessa è contro il nazismo, a prescindere dal gioco. Voi che ne pensate, schiena dritta o marketing stunt?

STEAM E FUNERALI

Che succede agli account Steam quando il loro proprietario muore? Se l’è chiesto Eurogamer!
http://www.freeplaying.it/2017/10/06/che-succede-agli-account-steam-quando-il-loro-proprietario-muore-se-le-chiesto-eurogamer/

Citazione

"Se muoio lascio il mio account a Simone"

CARO NETFLIX

Netflix aumenta i prezzi anche in Italia a partire dal 9 ottobre
http://www.freeplaying.it/2017/10/08/netflix-aumenta-i-prezzi-anche-in-italia-a-partire-dal-9-ottobre/

Citazione

Aumento di prezzo, ma neanche troppo oneroso: chi paga 8 euro al mese (piano Basic) continuerà a pagarne 8, chi ne paga 10 (piano Standard) ne pagherà 11, e chi ne paga 12 (piano Premium) ne pagherà 14. E poi adesso c'è pure Don Matteo!

CASSAZIONE ANTIPIRATERIA

Per la Cassazione vendere chip e altri sistemi per eludere le protezioni delle console è reato
http://www.freeplaying.it/2017/10/05/per-la-cassazione-vendere-chip-e-altri-sistemi-per-eludere-le-protezioni-delle-console-e-reato/

Citazione

Il riferimento è al caso PC Box, azienda che vendeva chip e modifiche per far girare copie di backup legali su console Nintendo, Sony e Microsoft. L'Europa potrà pure essere a favore della pirateria, ma l'Italia tiene la schiena dritta!

PS4: primi passi per la pirateria, ma il sistema è ancora lontano dall’essere completamente bucato
http://www.freeplaying.it/2017/10/06/ps4-primi-passi-per-la-pirateria-ma-il-sistema-e-ancora-lontano-dallessere-completamente-bucato/

Citazione

Ci vuole il firmware 1.74, e gli unici giochi che funzionano sono quelli usciti entro questa versione (quindi entro il 2014). Primi passi! Unione Europea pensaci tu!

EXTRA CREDITS

#VG: Cuphead #SAGGIOSIMONE #BRUNODINOI
http://store.steampowered.com/app/268910/Cuphead/

#LIBRI: Metal Gear Solid. Un'opera di culto di Hideo Kojima #VITADANEGOZIO
http://amzn.to/2i1b8PR

#SERIE: DuckTales (2017) #VITADANEGOZIO
https://trakt.tv/shows/ducktales-2017

#SERIE: Gotham, stagione 4 #VITADANEGOZIO
https://trakt.tv/shows/gotham/seasons/4

#VG: Destiny 2 #LANELLI
http://amzn.to/2kEcMYt

#VG: Elite Dangerous #LANELLI
http://amzn.to/2yb97EZ

#FILM: Pelle #LANELLI
https://trakt.tv/movies/skins-2017

#FILM: Love #LANELLI
https://www.netflix.com/title/80057969

#FILM: A Ciambra #UOMOBIGGIO
https://trakt.tv/movies/a-ciambra-2017

#SERIE: American Vandal #MAESTROMIRCO
https://www.netflix.com/title/80117545

#FILM: Blade Runner 2049 #MAESTROMIRCO
https://trakt.tv/movies/blade-runner-2049-2017

IL CIRCOLO DEI PARTECIPANTI

Bruno #BRUNODINOI Barbera (blog, Twitter)
SimoneCognome #SAGGIOSIMONE Andreozzi (blog, tumblr, sito, sito, sito, Twitter)
Mirco #MAESTROMIRCO Pierfederici (Facebook, blog, sito, Twitter, Instagram)
Stefano #UOMOBIGGIO Biggio (podcast, YouTube, Twitter)
Alessio #VITADANEGOZIO De Matteo (Facebook, Twitter)

IL CIRCOLO DEGLI OSPITI

Matteo #LANELLI Anelli (Twitter)

IL CIRCOLO DEGLI ASSENTI

Simone #TAGLIAFERRI.IT Tagliaferri (blog, sito, Twitter, Instagram)

IL CIRCOLO DEGLI STREAMER

Matteo #BECKSOFT Beconcini (Twitch)
V. #ANDMIND M. (Twitter)

SEMPRE NEL NOSTRO CUORE

Davide #MITICODAVIDE Alexandro Fiandra (itch.io, blog, Twitter)

TANTI SALUTI E TANTE BELLE COSE

Un saluto anche agli amici che ci hanno seguito in diretta! Scusate se non vi nominiamo uno ad uno, ma ci vuole davvero troppo tempo per recuperarvi… chi c'era comunque sa!

Ricordate di scriverci numerosi in email: i vostri dubbi e le vostre domande troveranno saggia risposta nella posta del cuore di Simone. E non dimenticate di seguire il nostro fantasticissimo gruppo Facebook!

Per ascoltare l'episodio:
iTunes
Link diretto
Feed RSS

CHI AIUTA FREE PLAYING AIUTA IL PROGRESSO

Volete supportarci? Piaceteci e fateci piacere su Facebook, cerchiateci e fateci cerchiare su Google+, cinguettateci e fateci cinguettare su Twitter e, ovviamente, recensiteci, cinquestellateci e seguiteci su iTunes!

Se siete ricchi sfondati, potete pure farci la donazione o supportarci su Patreon.

ARRIVEDORCI

Meryl-sama nei panni di Paz Ortega Andrade, madrina della puntata:

L'immagine di copertina:
http://bit.ly/2fZZyQQ

Il brano a fine puntata è Last Kiss di Perturbator:
https://youtu.be/9AF3K9BpPIc

Grazie a Liv, che ci ha fatto il promo finale! La potete trovare su YouTube:
http://bit.ly/2fkeUQ6

IL PIÙ BEL CONTENUTO DI FREE PLAYING È L’INIMICIZIA!

Free Playing #FP265: IL CIRCOLO DELLA VITA

www.freeplaying.it
IL PIÙ BEL CONTENUTO DI FREE PLAYING È L’INIMICIZIA!

UN LIKE PER LA VITA, UNO SHARE PER IL CIRCOLO

Patreon: http://bit.ly/2ybYBQ3
Twitter: http://bit.ly/2ye5f8i

IL NOSTRO LINK AMAZON, PER I VOSTRI ACQUISTI!
http://amzn.to/2rW5cdX
(potrebbe arrivarvi una commissione!)

👍🏻 per far vincere l’amicizia
🔄 per far vincere lo sport

Ecco dove l’avevo già vista! grazie Bruno 👍🏻 #FP265

“Pupa, dov’è la mia macchinetta spia? dov’è la mia macchinetta spia? dov’è la mia macchinetta spia? dov’è la mia macchinetta spia?”

Quando fai il pieno di carboidrati #FP265
Ogni somiglianza è puramente casuale 😆

Stavo ascoltando i dream theater in macchina

Carboidrati=The Who

A proposito di #FP265, provo a esprimere un’opinione/riflessione: sono strano io che trovo ormai più interessanti le puntate in cui si parla in generale di argomenti vari piuttosto che di VG? Sogno un talk show moderato da Bruno Barbera che si chiamerà FreeSfoghi (con Matteo Anelli ospite fisso).

mi candido già per fare il pubblico in studio: http://balkanfund.org/wp-content/uploads/2013/12/Vicinities-5.jpg

balkanfund.org

balkanfund.org

Il bello è che avevo detto di non avere uno sfogo. Poi Simone mi ha triggerato con la frase: “ognuno può credere quello che vuole” 😀

E da lì comincia la parte bella 😀 con Stefano Biggio sotto che prova a dire “parliamo di videogiochi”

scemo io che continuo a provarci ogni tanto 🙁 al prossimo episodio sbrago tutto e parlo dei cazzi miei direttamente

menomale che ci se tu, Stefano. Grazie mille

non capisco se sei ironico o no, nel caso grazie ma con riserva per sicurezza

sono serissimo, se non ci fossi stato andavano avanti ore e ore

la mia indole al caos mi porterebbe a farli andare avanti, mettere benzina sul fuoco e possibilmente litigare con qualcuno però 🙁

È stato bello il momento del capovolgimento dei punti di vista😀 Comunque ammetto che ero totalmente dalla parte di Simone che non riusciva a concludere con io che dentro di me “e dai dillo chiaro cazz!!”😀😀😀 PS. Maestro Mirko ha distrutto 2049…ma avevate ragione tutti sulle considerazioni finali👍 top…meglio di omnibus…invitate salvini e Renzi va😬

mah Massimo sicuramente uno dei fiori all’occhiello di free playing è di non fermarsi davanti a niente e di sconfinare spesso in argomenti che vanno oltre il mero videogioco (anche se la maggior parte delle volte rimangono comunque collegati a quella che è la realtà dei videogiocatori come persone a tutto tondo)

però se devo dire la mia una trasmissione fatta solo di polemiche fini a sé stesse anche no (anche perché come è saltato fuori a conclusione della discussione – per quanto gustosa – tra Matteo e Simone, alla fine semplicemente non s’erano capiti e/o lasciati parlare)

ogni tanto ci sta e dà pepe, ma solo quello magari anche no

se volete caciara e polemica fine a sé stessa ci stanno già milioni di trasmissioni radio e tv dove la gente si abbaia contro dall’inizio alla fine senza concludere una mazza e dicendo il giorno dopo il contrario di quello che ha detto il giorno prima perché “è lo spettacolo”

a me piace pensare che per quanto caciaroni e cazzoni comunque alla fine qualcosina cerchiamo di darla a voi che ci ascoltate, che sia una riflessione o un punto di vista o un dibattito “sano” che stimoli il ragionamento, o anche semplicemente un po’ di spensieratezza che vi rilassi e vi faccia stare più sereni invece di caricarvi ulteriormente di bile che già ce n’è assai in giro, sennò veramente diventa “ho ascoltato free playing e tutto quello che ho concluso è che sono di 3 ore più vicino al momento della mia morte”

Hai descritto uno dei motivi per cui ho smesso di seguire il podcast di Multiplayer.it : uno diceva bianco e un altro diceva nero.
Sempre.
Su ogni argomento.

Ma lo possono pure fare. Su Fp viene comunque bene, che ti devo dire

Concordo con Bruno, io preferisco puntate in cui si affrontano temi ludici in maniera più dettagliata, argomentando ad esempio le discussioni e le news con i propri pensieri.
Sinceramente non mi attirano invece le discussioni che non portano a nulla, come dice Bruno tanto vale ascoltare la radio in una stazione a caso. Non è quello che cerco da un podcast di videogiochi ecco. Il momento extracredit è interessante per conoscere altre cose oltre i VG, ma dovrebbe essere questi ultimi il focus. Altrimenti ti chiami “Pomeriggio 5” o “La vita in diretta”

Ma fanculo i videogiochi 😂 vogliamo freepolitics

Allora ditelo che evito di ascoltarlo 😀
Oppure fate puntate apposta. Se voglio politica ascolto TG Zero o altro. va bene una digressione, non va bene un podcast che si chiami FreePlaying senza il tema “play”.

E io ascolto pure FP dalla puntata 0…

Si, Bruno Barbera mi sa che hai toccato il punto : sono considerazioni che risultano interessanti proprio perché le tirate fuori quando avete qualcosa da dire e non sono fine a se stesse. Poi c’è anche che, da ascoltatore di vecchia data, semplicemente trovo interessante quello che dite

Io preferisco un buon mix.

Comunque dopo la #fp264 non esiste altro

Sono d’accordo. Però Anelli è un fascio.

Ma anche no. Sono solo contro gli imbecilli

Molti Anelli molto onore, come Sonic

Grazie del fatto che ti piaccia, grazie di ascoltarci ogni puntata, a te e a tutti gli altri. Onestamente anche io preferisco di gran lunga confrontarmi su “argomenti vari”, ma a pensarci è molto interessante che ci si arrivi partendo dall’argomento videogioco, che racchiude dietro dinamiche umane. L’altro punto di forza è che dentro FP convivono anime diverse e che generano discussioni interessanti, sicuramente con paradossi e iperboli vista la natura pubblica e in diretta della trasmissione. Onestamente lo stile troppo accomodante verso l’utenza di molte trasmissioni che ascolto mi fa “scendere la catena”. Mi sono appena preso del pirla da un ascoltatore per quello che ho detto in puntata sulla libertà di pensare ciò che si creda, di questo sono molto contento, perché io posso esprimermi e lui può rispondermi😘

Grazie a voi 😊

Per me la sezione “play” può anche non esserci. Non mi disturba il fatto che ogni tanto ci siano discussioni “extra”. Quando partite in modalità zanzara siete un treno, ve l’ho già detto, secondo me non vi sta dietro nessuno. L’ho detto anche in privato ai diretti interessati. Sto sentendo la puntata, dopo aver segato Cruciani a favore vostro, perché mi stava proprio annoiando. #mammepancine #Grillini

Grazie ale, anzi se non hai da fare su ts ogni tanto passa❤️

#IPROMISE

Come dice Fusaro, ogni frase, ogni acquisto, ogni cosa è un atto di politica.

Cmq, a 40 anni suonati penso che si possa anche divagare un po’ da sticazzo di videogiochi. Piuttosto che tenere banco per 20 minuti per dire TEW2 fa cagare, con gli altri 2/3 ospiti azzittiti che magari manco l’hanno giocato. Tipo sentire una sola campana a me non piace poi moltissimo, se c’è scontro, dibattito, visione difforme, mi piace (scontro è accrescimento, sempre, non a volte, sem-pre). Cmq non fate le fighette mo, Il pezzo incriminato, è uno scambio civile e ben gestito. Perché credete che io per esempio avrei parole più gentili e carine con uno che mi dice voto PD? Pure se ha giocato Soul Reaver.

A proposito, queste cose erano scritte sotto il trailer di Castle Nazi, Mirco Pierfederici non so se è gente pagata, anyway :

Guarda il cognome di questo, ti ricorda qualcuno?

Non è abbastanza honesto per loro :/

Ma poi mi vedo gli sviluppatori allibiti a pensare di far uscire commenti come sotto.

più aumenta la gente più aumenta la quantità di idiozia, ricorda l’eterno settembre!

#combo

La tematica meritava una riflessione e FP l’ha fatta.

Io ho solo provato tantissimo imbarazzo per Simone, che da una parte fa il Cruciano dall’altra difende i terrapiattisti. (Ma d’altronde sapendo che gran parte del suo Movimento crede in ‘ste cazzate non poteva fare altro che difenderli).

devo recuperare questa parte

Scusa Mirko ma il cortocircuito nella discussione tra Simone e l’Anelli sta proprio qui: difendere la libertà di espressione di chiunque ed essere un terrapiattista pentasolare sono due cose che davvero non c’entrano una sega l’una con l’altra. “Difendo la possibilità di qualsiasi persona di dire quello che vuole(e non facciano eh) nei limiti del rispetto reciproco e non esiste che qualcuno possa ergersi a censore di nessuno, la vera censura é la cultura grazie alla quale davanti alle banalità ti fai grasse risate ma non metti nessuno alla gogna“

Grazie Luca, Tanto non capiranno mai, li fa sentire più intelligenti e va bene così❤️

Simone Savage Andreozzi hai un tuo Movimento?

stanno trapelando informazioni perché ormai è difficile trattenere le voci incontrollate ma sì, ho un movimento tutto mio👾

Libertà di espressione è un conto, ma ci sono verità non opinabili. Punto e basta. Perchè poi si sfocia in complottismi vari e si arriva agli antivax che stanno provocando solo danni. Il passo è molto breve e questa gente vota. E tutta questa fetta di votanti incompresi sono stati quasi tutti preso dal Movimento, e toh guarda caso il nostro Simone che prende in giro tutti li ha dovuti difendere. P. S posso dire che i gay sono figli del diavolo e per questo devono morire tutti senza essere accusato di omofobia? (Tanto è libertà d’espressione)

Quindi va tutto bene? Terrapittisti? Mamme informate? Antivax? Rotschild? Scie Chimiche? Codiciari? NWO? Ma per favore…

Mirko Sardella esiste la legge che regola quello che dici e quello che fai, non esiste “la legge secondo io” quindi se commetti il reato di omofobia verrai giudicato e punito secondo norma, non secondo i gruppi di fb che prendono in giro con gli screen. Se vuoi capire quello che dicevo parliamone, se vuoi prendere per il culo a me va bene lo stessissimo😘

Simone ok quindi neghi che gran parte di queste persone vota 5 stelle? In puntate ti ho sempre visto senza peli sulla lingua, casualmente questa volta hai deciso di difendere questa minoranza. E casualmente queste minoranza in gran parte votano il Movimento. È veramente tutta una serie di coincidenze? Oppure ti sei dovuto trovare a giustificare i complottismi che ci sono nel partito politico che voti? (Oh poi magari ho capito male io, ma sembra proprio che voti Grillo). Perchè ripeto per me la libertà d’espressione c’è fino a un certo punto, perchè ci sono delle verità non opinabili. E ripeto queste persone non è vero che non fanno male a nessuno per queste persone votano (al di là di quello che votano poi).

Che hai contro la NWO?

Mirko Sardella mirko vorrei avvertirti che questi votavano anche dieci anni fa, che le pancine che si facevano inculare pur di rimanere vergini o si lavavano la vulva con la coca cola ci sono da ancora prima, non ho capito se vuoi che io dica di essere terrapiattista o che abbia votato i 5 stelle. Io non difendo nessuno, io il fascismo di Anelli & co non lo reggo, a prescindere da chi ci sia dall’altra parte: se si comincia a deportare ed eliminare chi la pensa diversamente si rischia il pensiero unico che spesso non va. Il problema è proprio che alcune tematiche, attirando molta attenzione, la gente che segue e che non ha competenze da nessuna delle due parti, taglia con l’accetta gli argomenti e li fa diventare buoni contro cattivi: cosa che non è

L’importante è capire che nessuno è il custode della verità assoluta

Simone ragazzi ma stiamo parlando della terra piatta! Verità assoluta? Pensiero unico? Poca conoscenza da una parte e dall’altra? Ma che cazzo state dicendo?

“Non hai diritto alla tua opinione. Hai diritto alla tua opinione informata. Nessuno ha il diritto di essere ignorante.”
Harlan Ellison

Ciao Mirko. Il senso della scienza non è dire verità, ma mettere dubbi e confutare errori e mancanze per trovare risposte. Un bravo scienzato è quello che dubita di tutto e non prende niente come assodato. Ovviamente ci sono ora aspetti della natura che sono confutati e comprovati, ma non è stato così in passato. Fino ad un secolo fa Marie Curie scoprendo la radioattività degli elementi non era a conoscenza dei suoi aspetti negativi. Anzi leggevo che vendevano bibite all’uranio o con altri elementi radioattivi poiché non si era a conoscenza degli effetti catastrofici sulla salute ma si pensava anzi fosse salutare.
Il dubbio è il cardine di tutto, la verità è una conseguenza. (sempre in ambito scientifico ovviamente)

Poi ovvio che se dopo quasi 500 anni ancora ci si ostina che la terra è piatta beh si è un po’ sciocchi 🙂

“Si può definire vero ciò che è dimostrabile…fino a prova contraria” . La rivoluzione gallileiana a fondamento della scienza moderna non sta solo nella dimostrabilità ma in maniera maggiore nel “fino a prova contraria”

Questa è una palese stronzata.
Tutti hanno diritto a un’opinione ma ogni opinione può essere confutata.

Andrea Gaminaction Lib non so se ti riferisci a me…mi son limitato all’ambito scientifico😬

Capiamoci, è diverso mettere in discussione la materia e come è fatta nel 1800 quando le conoscenze erano nulle piuttosto che dire che la terra è piatta o che la gravità non esiste nel 2017. Anzi, sull’ultima ancora non si è capito come funziona quindi vediamo che succederà in futuro 😀

Il dubbio deve esistere sempre, ma quando è affermata in tutte le maniere una cosa é verità. La terra è un geoide che gira attorno ad un Sole in un sistema solare immerso in una galassia. Il resto è fuffa,poiché esistono prove di tutti i tipi e forme. Non ha senso discuterne e la gente che lo fa dovrebbe essere preso per idiota e basta. Per altre cose no (a meno di emerite stronzate… Tipo olio di palma e cancro…)

No Il Luca parlo di questa citazione:
“Non hai diritto alla tua opinione. Hai diritto alla tua opinione informata. Nessuno ha il diritto di essere ignorante.”
Harlan Ellison

Totus c’e stato un tempo in cui si seppellivano le persone perché non riuscivano ad appannare con il loro fiato uno specchio.

Sai quanti erano convinti che quella fosse la SCIENZA al suo TOP?

Tutti. Era verità. 😄

Ma infatti parliamo di scienza dal 1700 in poi.
Ora è ancora più stringente, ogni “scoperta” è straconfutata.
Non è come prima che si facevano i salassi ecco.

Poi era quello che cercavo di dire prima: Niente è certo e per fortuna si dubita di tutto. Però vi sono cose di cui non si può dubitare.

Il problema non è se sia lecito il dubbio, ma quando la certezza possa essere giustificazione di censura.

In realtà mai, perché solo chi non è sicuro delle sue idee cerca di impedire di confrontarle, come succede appunto negli stati dittatoriali o anche solo autoritari che impediscono la libera circolazione del pensiero.

Forse ho sbagliato a citare il movimento come massimo esponente dell’idiozia al potere perché è pieno di gente che per anni l’ha difeso da tutto e ora non può che continuare a farlo, altrimenti dovrebbe ammettere di aver sbagliato. Tuttavia il mio discorso era in verità molto semplice: non tutti i giudizi possono essere messi sullo stesso piano, perché ci sono persone che, semplicemente, non hanno gli strumenti intellettuali per leggere la realtà e lo fanno secondo un metro molto soggettivo e tendente ad auto-affermare le proprie convinzioni. Quindi ad una pancina non dovrebbe essere lasciato credere che pisciando 2 litri d’acqua non rimane incinta, se questo porta altre centiania come lei ad auto-convincersi che questo sia la verità. Metterle alla berlina quando sai che non puoi recuperarle non è fascismo o accanirsi contro di loro, è fargli un favore laddove la società costituita e l’alfabetizzazione ha fallito e dove i social network danno l’illusione che l’opinone di chiunque abbia lo stesso peso se ha abbastanza like. Allo stesso modo non si può credere che basti fare polemica da riunione condominiale per mandare avanti una nazione o un’azienda e dare un contributo utile alla società. Se fosse vero non avremo le assemblee condominiali da un pezzo e i nostri connazionali non ragionerebbero tutti da ladruncoli quando si tratta di questioni private. Dare credito a convinzioni idiote o pensieri che permettono a chiunque di giustificare i propri risultati mediocri (perché quello siamo, persone nella media) in funzione di un male maggiore (e spesso inesistente o frutto di questo stesso modo di pensare) giustifica e alimenta il basso livello di alfabetizzazione funzionale di cui facciamo le spese e non può che far peggiorare tutto, a tutti i livelli. Bisogna essere umili nel riconoscere che ci sono persone che ne sanno più di noi delle cose (da un punto di vista tecnico, concetti come l'”intelligenza” sono temi medioevali e superati da un pezzo) e lavorare nel rendere migliori le cose al *nostro* livello. Non trovare giustificazioni per non uscire dalla nostra comfort zone per massimalismi che spesso non siamo nemmeno in grado di decifrare. Detto questo, secondo me prendere bonariamente per il culo un imbecille è meglio che farlo star zitto con la forza.

Mah, secondo me, puntata più puntata meno, hanno trovato la giusta quadra nel ritmo delle puntate. Ogni tanto recupero le vecchie in ordine (sono taaante, anche se smettessero oggi ne avrei per chissà quanto :D) e si vede che il format e i ritmi che tengono oggi si sono consolidati mano mano col passare degli anni. Nonostante tirino fuori puntate da 2.5/3 h il ritmo regge perchè non fanno solo un listone di argomenti videoludici (“questa è la news 1, ora passiamo alla 2 ecc”), ma ci infilano l’argomento extra, la minchiata e spesso prendono la tangente anche dalle stesse news videoludiche. Discussioni in puntata come quella della volta scorsa sono ottime per tirar fuori qualche spunto interessante, discuterne e anche animare la situazione, ma un format del genere per tutta la puntata credo che alla lunga diventerebbe ridondante.

Diciamo che aver eliminato un po’ di persone che “appesantivano” parecchio la trasmissione ha reso il podcast quasi perfetto.Adesso essendo sostanzialmente un gruppo di amici possono parlare di qualsiasi cosa senza che l’ascoltatore percepisca quella sensazione di “astio” tra i partecipanti che rende i talk insopportabili.E poi con tutto il rispetto per Simone,Bruno come moderatore da il meglio di se

Moriremo brunocristiani❤️

Però Davide, Gabbre e Di Felice facevano la loro porca figura

Daniele Panka Taurino eh lo so, ma nella vita si fanno scelte diverse

Davide un po’ mi manca,ma forse in questa versione del podcast “videogiochi ma non solo” sarebbe stato fuori luogo

No, ma figuriamoci, non è che faccio la petizione su change.org per riaverli. Just my 2 cents 😀

Davide non ne aveva voglia ed era sempre scazzato, dai 😅😅😅
Ottimo si sia trovato dei nuovi podcast che magari lo interessano di più…

Mirko, va bene tutto ma le “verità non opinabili” non si può sentire per due motivi:

1) Molte di queste verità prima di diventare non opinabili e erano considerate alcuni casi bestemmia ;

2) La loro opinabilità quindi vale solo fino a prova contraria, e per avere una ipotetica eventuale futura prova contraria L’unico modo è far dire a chiunque tutto quello che gli passa per la testa.

il problema è l’effetto dunning-kruger (http://bit.ly/2g8EB6d), per cui l’astrofisico ha dei dubbi sulla natura della realtà, mentre il terrapiattista è convintissimo che se cammina sempre in una direzione prima o poi precipita nello spazio siderale

per questo capisco la frustrazione di Matteo Anelli, e capisco pure l’atteggiamento di gente come Burioni

ci sta come dice Simone che certa gente vada compresa, affrontata con gentilezza, educata, formata, etc etc, ma dato che spesso in tutta risposta ti prendono a male parole, arriva il punto che come si suol dire te le levano proprio dalle mani, specie dopo che per un po’ cerchi di essere “buono”

senza poi addentrarsi in tutto il ginepraio che è la distinzione tra quelli che vanno “compresi e aiutati” e quelli su cui invece ci si può ridere e su cui si possono fare meme a volontà, distinzione che cambia di giorno in giorno e da persona a persona 😀

Effetto Dunning-Kruger – Wikipedia

it.wikipedia.org
L’effetto Dunning-Kruger è una distorsione cognitiva a causa della quale individui poco esperti in un campo tendono a sopravvalutare le proprie abilità autovalutandosi, a torto, esperti in materia. Come corollario di questa teoria, spesso gli incompetenti si dimostrano estremamente supponenti.[1]

Andrea, no.

Se uno vuole dire stronzate, deve dimostrarle.

Le “eresie” avevano basi scientifiche, mentre chi le osteggiava lo faceva a causa di superstizioni, senza nulla di solido a supporto.

Ora è l’opposto.
Degli ignoranti superstiziosi dicono “gombloddo”, senza portare seri esperimenti a riguardo, bensì accozzaglie di cagate basate unicamente sulla fede.
E allora no, possono morire.

Ma davvaro andrea? Quindi io devo accettare i terrapiattisti? Siamo tornati indietro di 2000 anni? E devo anche ascoltare tutti quelli che credono alle bufale e ai false flag? Non ci vuole molto a informarsi. Se uno vuole mettere in dubbio qualcosa deve dimostrarlo. E secondo me si puó ridere di tutti, per questo non capisco Simone che prende in giro i negri ma si indigna se si prendono in giro queste persone. Sennó allora condanniamo anche il black humour. Io mi ricordo una battuta di Simone su Yara, perchè in quel caso si e in questo no?

Ragazzi, calma.
Qui non si tratta di accettare le loro idee, ma permettere loro di esperimerle come quelle di chiunque altro.

Molto pericoloso è il pensiero di chi associa il concedere l’espressione di un pensiero altrui al dar per buono quel pensiero.

Il passo successivo è bruciare i libri.

Le idee si combattono con le idee, i fatti, i ragionamenti.

Poi ognuno giudichi quanta onestà intellettuale c’è nel passare il tempo a spiare i pazzi ed evidenziare la loro pazzia ma solo FOR THE LULZ.

Non molto diverso dai vari SKUOLAPASTORACAZZODURO

Io continuo a non capire, facciamo black humour, facciamo battute sessiste ma se si prendono in giro questi disadattati sociali (perchè se sei convinto che la terra e piatta sei un disadattato) allora è sbagliato. Davvero non capisco.

appunto scrivevo “senza poi addentrarsi in tutto il ginepraio che è la distinzione tra quelli che vanno “compresi e aiutati” e quelli su cui invece ci si può ridere e su cui si possono fare meme a volontà, distinzione che cambia di giorno in giorno e da persona a persona :D”

Interessante quel link, Bruno. Aggiungo un piccolo parere, anche se tutto sommato è stato già detto da altri, giusto perchè nel cercare di essere brevi nella chat su twitch magari uscivano commenti che sembravano più estremi di quanto in realtà fossero. Il fatto, per quanto duro potesse sembrare, è che tutto sommato credo sia come diceva l’Anelli. Se nel mio paesino di 5000 anime circa ce ne sono due che credono che la luna sia quadrata, prima questi venivano presi per il culo e pace, si ricredessero o meno poco importava. Ora invece se fanno un giro su fb è un attimo che trovano un gruppo con altri 1000 che la pensano come loro. A quel punto la forza del gruppo si fa sentire e c’è poco da fare, perchè il primo che entra e tenta di farli ragionare viene preso a pesci in faccia. E per quanto pagine come quella del Sig. Distruggere inizino a sembrare più che altro dei ritrovi dove sentirsi “persone meglio”, ricordo che capitava spesso di imbattermi in quegli screen dove una che in quei covi di matte buttava un commento minimamente più razionale del solito veniva subito indicata come l’invidiosa, la maestrina o altro. E in una situazione del genere hai voglia a tentare di convincere un terrapiattista o chi per lui portando prove, fatti, dimostrazioni perchè lui, forte della sua unica convinzione, ha già deciso. Quindi sì, chi si occupa di scienza, divulgazione e quant’altro credo abbia il dovere di fare in modo che la cultura sia accessibile e rivolta a tutti, ma credo anche che siamo tutti umani, pure gli scienziati, quindi non mi sento di ammonire totalmente un Mentana che blasta laggente o un Burioni, che di fronte a eserciti di complottari insistenti iniziano a sminuirli e prenderli per il culo.
Riguardo la libertà di espressione non c’è neanche bisogno di dirlo, va benissimo che esista per tutti. Ci resta solo di sperare che non si arrivi a un “The Waldo Moment” alla Black Mirror dove gente del genere, forte del suo numero, non raggiunga posizioni tali da imporsi “loro” su tutti gli altri, perchè stando a certe risposte e reazioni che gli vedi vomitare ogni tanto ci sarebbe da preoccuparsi.

l’importante IMHO è partire sempre dal presupposto che se uno si impelaga così tanto in certe robe (dal terrapiattismo al cibo alla figa al calcio) è perché gli manca qualcosa nella vita, ha un vuoto che non riesce a riempire, quindi partendo da una posizione di compassione magari si riesce a relazionarsi meglio (per quanto sia comunque difficile poi quando ti buttano merda addosso a prescindere)

altro video da quel canale (che sarà un mio extra credit!) https://www.youtube.com/watch?v=2K57-24FnIM

We are liars of genius when it comes to hiding uncomfortable facts from ourselves. But there’s real wisdom in understanding how we manage to deceive ourselve…

Non si deve proteggere nessuno perché è oggettivamente scemo, si deve proteggere il diritto di ognuno di essere scemo per qualcun altro.

Certo che se la risposta è una cosa tipo “la scienza non è democratica”, aka il Premio Inconsistenza 2016… /troll

cmq giorni fa ho visto questo interessante video https://www.youtube.com/watch?v=fhdsaep40fU che collega il suicidio all’assenza di religiosità nelle società

personalmente credo che le cause dei suicidi siano più profonde, ma comunque il ragionamento del video fila: in pratica (e a grandi linee) quando si crede in un dio, si può dare la colpa delle proprie sventure a questa entità superiore, mentre invece quando non hai un dio, la responsabilità è tutta tua, per cui tendi a deprimerti di più per errori, sfortune, e così via

credo che i complottismi possano essere assimilati a questo bisogno umano: la tua vita non è una merda a causa tua (o delle circostanze), ma lo è a causa degli illuminati, degli alieni, dei baroni della scienza che negano che la terra è piatta, ma anche, volendo estendere il ragionamento, a causa degli immigrati, dei comunisti, delle donne zoccole, dei casual gamer, e via dicendo

forse era preferibile avere entità religiose monolitiche che in qualche modo gestivano queste ansie con una linea unica e con un’esperienza millenaria, pur con tutti i loro difetti, piuttosto che i mille rivoli di complottismi e pensieri magici che si stanno formando ora? chissà!

One of the oddest facts about the tragedy of suicide is that it isn’t as common in every country, society and age. Rates of suicide appear to rise enormously…

Bruno Barbera essendo tu del mestiere chiedo. Una delle cose che mi lascia perplesso quando si parla di questi atteggiamenti umani é come mai non venga quasi mai citato un fattore che personalmente ritengo cruciale: il riconoscimento. Noi siamo animali sociali ed in quanti tali il riconoscimento é un valore cardine intorno al quale ognuno di noi trova la zona di comfort a livello direi proprio di subconscio. Molti dei terrapiattisti, veganeuralisti, animalmatrimonialisti e complottasti della domenica li vedo proliferare grazie alla rete che é il luogo perfetto per avere dagli altri umani quel riconoscimento di cui ognuno ha bisogno. Anche persone che hanno un livello di cultura abbastanza elevato spesso cedono ed accettano qualsiasi puttananta anche se dentro di loro sanno che sono senza una logica pur di venire riconosciuti dal gruppo. Dico una stronzata?

certo anche quello è un fattore essenziale, e anche lì buttarti in una di queste nicchie è una via “più facile” per ottenere quel riconoscimento che magari non hai nella vita “vera” al lavoro dalla famiglia dalla ragazza/moglie etc

kein pfusch (quanto mi manca) scriveva che è ovvio che guendalina rossi casalinga di voghera con marito e tre figli preferisca identificarsi come demetra dell’alba, gran sacerdotessa del maligno presso il circolo satanisti di busto arsizio

di base credo che si tratti di forme di escapismo più o meno accentuato che ci aiutano a sfuggire a una realtà mondana o frustrante, per cui in fondo torniamo sempre lì: non riesci ad affrontare i tuoi guai, e quindi ti rifugi in queste realtà “alternative”

Bruno Barbera grazie mille per la risposta! Ignorando la materia anch’io cercavo “riconoscimento” per le mie supposizioni😀

cmq non si tratta di robe che ho studiato ma più di considerazioni mie (per quanto influenzate da ciò che ho studiato), onestamente questi temi all’università li abbiamo trattati poco e spesso in maniera molto teorica e astratta

Bruno Barbera università italiana…la si odia e la si ama😓

Tra l’altro non c’è praticamente correlazione tra intelligenza e tendenza al complottismo; anzi, si correla piuttosto bene all’intelligenza quella tensione a rendere ragione di tutto e alla sofisticazione che è propria del complottista. Mi ricordo bene quanto poco mi è mancato per passare quel confine, io proprio non ce la faccio a prendermela

Ma il fine del complotto terratondista quale sarebbe? Scie chimiche, signoraggio, Bildeberg, Haarp hanno tutti qualcuno che ci guadagna, sul nascondere che la terra è piatta cosa ci guadagnano i Rothschild?

basta poco per creare discordia, vedi il vestito giallo/blu 😀

gli antivax sono convinti che a guadagnarci è Big Farma; gli sciikimicisti sono convinti che è un complotto ebraico irrorare la popolazione di un gas che rende sterili gli ebrei così da sterminarli; Haarp è uno strumento dell’esercito americano per esportare democrazia; Bildeberg è il ritrovo dei rettiliani, ecc. Ma a nascondere che la terra è piatta chi ci dovrebbe guadagnare?

ti ripeto che basta poco a creare discordia, anche solo sapere che tizio la pensa diversamente da te

L’importante è trovare qualcuno che la pensi “come te ” 😬😬

Il complotto crea un alibi e invece di spronarti a diventare migliore ti giustifca per essere un culomoscio incapace. Voglio dire, in Italia ci fondiamo i partiti sulla base ce c’è un manipolo di eroi da cartone animato che lottano per gli indifesi, solo che sono circondati da nemici che li sconfiggono sempre e gli tocca vivere indignati e con lo stipendio a cinque cifre da parlamentare, porelli.

Che poi terra piatta, vaccini, ecc. sono idiozie che la scuola dell’obbligo dovrebbe avere spazzato via.

sapevatelo…

Non per nulla è NBA religion….e Quelo lo aveva ggià detto!

#FreeChronicles: Free Playing paragonava giochi a Dark Souls prima che fosse mainstream. In #FP251 Simone paragona Hollow Night ai titoli From Software ma non per la difficoltà (sarebbe stato facile così) ma per il sistema di progressione. 👌🏼

sempre avanti!

#simonenonmentire

Comments are closed.