Super Mario Run vale davvero più di un Rayman mobile?

0

Qui a volte si difende troppo Nintendo a spada tratta, per quanto riguarda Mario Run e i suoi 10 euro, il punto non è che non si vogliono pagare i giochi o non si vuole dare valore al lavoro degli altri, il punto è che ci sono giochi uguali a mario run che costano meno e sono fatti decisamente meglio. Prendete i due Rayman costano 3 l’uno e hanno una marea di livelli in più rispetto ai 25 di Mario, e sono fatti decisamente meglio secondo me, e ne avanzano ancora 4.
Il punto quindi non sono i due tipi di utenza come avete detto voi in puntasta, perchè mi dispiace per tutti i fan di Nintendo e di Mario, ma 10 euro sono decisamente troppi soprattutto vista la concorrenza.

P.s provatelo Fiesta Run ve ne innamorerete

Rayman Fiesta Run

itunes.apple.com

Rayman capolavoro❤

E non costa 10.

Sono scelte commerciali, a parte che all’uscita non costava solo 3 direi. Ma ripeto ognuno decide quanto vale il suo lavoro e le sue IP. Se per Nintendo quello è il peso e perdono soldi, pagheranno lo scotto

Invece costava solo 3 te lo assicuro. Il mio discorso voleva dimostrare che non è colpa degli utenti che non danno il valore ai giochi, o sono tirchi ma è nintendo che propone un gioco a un prezzo troppo alto.

Per te è così, io ho comprato entrambi. È vero pure che è meno interessante di rayman in questo momento della mia vita e che comprare un eventuale seguito alla stessa cifra anche no

Vabbè, secondo me se lo faceva una casa diversa da Nintendo con un personaggio diverso da Mario sarebbe stato diverso, ma tant’è. Io a 10 euro mi sono comprato new super mario bros 3ds, decisamente meglio.

Mirko ma Super Mario 3DS a quel prezzo è un’offerta, non il prezzo di listino

Si lo so era una frecciatina aggratis 😀

Anche perchè nonostante gli anni quel gioco costa ancora 40 😀

Per me il problema non è delle software house, che giustamente mettono un prezzo in base alle loro esigenze. Il problema è degli store mobile che sono incapaci di dare un valore al loro catalogo. Non ho mai speso un centesimo su Google Play, mi sembra di buttar via i soldi per “scimmie momentanee”. Comprerei Mario Run su Steam o console Nintendo, ma su mobile no. È troppo dispersivo e poco gratificante , il digitale nella sua peggior veste. Steam ti “coccola” con la sua community, idem gli store console; su mobile è tutto così impersonale che non mi
stimola a comprare. Spero vivamente che faranno Mario Run anche per Switch, il gioco merita i suoi 10 euro, non merita di essere giocato su smartphone (paradossalmente).

Nintendo vuole vendere a un terzo delle persone e fare gli stessi soldi.
Giusto?
Il mercato lo decide.
Anche perché… Se dico Mario lo sanno tutti di chi parlo.

Se dico Rayman… No.

Poi c’è il giudizio da videogiocatore PURO e anche quello… Ce lo dice il mercato quanto abbiano fatto bene o no. 😊

Resta il fatto che ci sono giochi migliori che costano un terzo ed è solo questo il problema di Mario Run.

Questo vale anche per l’iPhone e per qualunque cosa abbia un sovrapprezzo dovuto al brand; la logica è: quel costo in più è compensato dalla maggiore riconoscibilità.

Totalmente d’accordo. Rayman è una spanna sopra (tranne Adventures che è una merda)

I nintendari non ammetteranno mai la cazzata di Nintendo, scelte di marketing, il brand si paga ecc ecc 😀

Non c’è da ammettere

Non serve essere nintendari, basta aver finito le medie. 😂

Poi si può essere d’accordo o meno, ma i motivi sono palesi a chiunque sappia far di conto.

Ma forse non frequenti i nintendari, sono tra i più cacacazzo che ci sono. Per il nintendaro medio dopo ocarina è tutto merda con qualche salvataggio in extremis di prime e galaxy. Solo che solitamente concentrano le loro critiche maggiormente sui giochi che su marketing o hardware

Seeeee magari, il nintendaro compra tutto ciò che è di nintendo, e super mario run lo ha preso.

Comprare non vuol dire apprezzare, che l’utenza nintendara sia di portafoglio generoso ok (anche perché spesso sono ultra 30/40enni con un lavoro), ma negli anni si sono sempre dimostrati criticoni demmerda. Per dirne una: il flop di Wind Waker (che poi ha rifloppato anche in hd).

Vabbè sarò io, ma tra mille risposte in questo post ho trovato solo giustificazioni verso Nintendo per il prezzo spropositato. Fosse stata un’altra SH e un altro brand e non avrei trovato tutte queste giustificazioni.

Non ti viene il dubbio che invece sono risposte sensate? Nella logica di mercato è giusto voler puntare al massimo, soprattutto quando il brand in questione è Mario, mica il primo arrivato. Vedi Fire Emblem, gioco nettamente superiore ma free to play. Poi, personalmente, ripeto: per me il problema sono gli store che hanno indirizzato il mobile gaming verso la svalutazione.

Sergio Giansoldati no, io vedo la saolita politica di Nintendo di vendere i giochi al più alto prezzo possibile, basta vedere che i suoi giochi non scendono mai di prezzo, e a me questa politica mi ha sempre dato fastidio. Nintendo è stata presuntuosa a vendere Mario a 10 euro, perchè se volevi arrivare a tutta quella fascia di giocatori non incalliti era ovvio e scontato che non avrebbero apprezzato il prezzo. E ripeto non è colpa degli store, perchè 24 livelli per 10 euro è un prezzo spropositato, ed è inutile stare a giustificare Nintendo, Lo metteva a 3 euro con Rayman (oltretutto rayman è più vario, visti i vari poteri) e lo scaricava il mondo intero come Pokemon Go, sono stati presuntuosi come sempre e ne hanno pagato lo scotto, Poi se vuoi continuare a difenderla a spada tratta fai pure.

Io stesso Mario Run lo avrei comprato a un prezzo più basso.

In quali altre volte ha messo prezzi troppo alti per i suoi giochi? La media su Wii U era 50/60 e su 3DS è sui 39/45. Li vedo in linea con le altre software house. Per il discorso mobile la questione è semplice: ci entrano con le loro regole/ambizioni, il fatto di rilasciare giochi per farsi pubblicità è una mezza bufala inventata “dall’internet”, a Nintendo non serve far conoscere Mario con Mario Run, è già conosciuto. Non ci vedo nulla di scandaloso, anzi, ci sono software house come Square Enix che mettono prezzi ancora più alti per giochi che hanno superato 20 anni (e fanno bene, secondo me).

Peccato che dopo 3/4/ anni i suoi giochi costano ancora 40 euro nuovi, vedi che vuoi solo difendere nintendo a spada tratta? 😀

Il fatto è semplice, guarda Mario Kart 8 per Wii U, vende ancora oggi. Perché dovrebbero abbassarlo? Il prezzo si abbassa quando non c’è trippa per gatti. Nintendo fa cagare in comunicazione e marketing, ma ha imparato bene una cosa: a far durare nel tempo il valore dei suoi giochi, permettendosi di lasciare i prezzi appena usciti. Stai sicuro che quando diventano dei chiodi anche Nintendo li svaluta, c’ha fatto i vari Nintendo Selects. Tuttavia finché c’è richiesta non c’è motivo di abbassare il prezzo dei giochi. Sono leggi di mercato basilar,i non c’entra nulla il difentere o meno. Anche perché io sono il primo che ha acquistato molti dei loro prodotti con vari sconti, per me sarebbe un sogno i giochi Nintendo a 3 euro, ma, aihmè, il mondo non gira così (purtroppo per il mio portafoglio e per la fortuna delle tasche di Nintendo)

Io ti dico che i giochi Nintendo non scendono di prezzo, e tu mi rispondi con l’ultimo Mario Kart uscito che ovviamente vende anche perchè uno dopo non ce n’è. E dimmi anche il primo Mario Karte per DS vende ancora? Che io vedo ancora a prezzi spropositati? Io continuo solo a vedere una difesa a prescindere di Nintendo, tutte le altre SH i proprio giochi dopo un po’ li fanno scendere di prezzo, tutti tranne Nintendi quindi non venire a dire che è in linea con gli altri che fai solo ridere, e la stessa identica politica l’ha attuata per Mario Run, punto e basta, altro che marketing e cazzate varie.

Potresti moderare i toni visto che stiamo parlando di videogiochi e non di guerre o della fame del mondo? Grazie. Comunque Mario Kart 8 era un esempio. Ovvio che tutto va considerato attorno “l’ecosistema Nintendo”, finché anche il primo Mario avrà mercato su VC non ti aspettare un cambio di politica. Forse quando diventerà un onlus potrà farlo, per ora può permettersi di mettere il prezzo che vogliono. Ne abbiamo avuto conferma anche con Switch, no? 400 sacchi per prendere tutto con Zelda. Nintendo quando ha fatto i suoi flop la causa è sempre stata di proporre cose che non piacevano. Ricordo benissimo il cubo a 99 euro quando le concorrenti costavano quasi il doppio, è finito con le gambe per aria lo stesso come Wii U che ha mantenuto i suoi 300 euro fino alla morte. Chi vuole comprare un prodotto non sta a vedere i 5 euro in più o in meno. Anche per quello la politica di certe software house si sposa male con il mobile gaming dove c’è la corsa alla svalutazione. … Per la cronaca: sono talmente nintendaro che per ora non sono interessato a Switch e con il cavolo che sborso 400 euro per Zelda. Preso per Wii U e ciaone, se ne riparla a natale, forse.

Va bene ho capito tutto, sei arrivato persino a dire che il primo Mario Kart per DS vende ancora (ma al contempo vende Mario Kart 8, i miracoli :D) buona giornata, tanto non ha senso continuare a discutere con te.
p.s voglio vedere se zelda usciva solo per switch come correvi a prenderlo

In realtà su Mario Kart DS non ti ho manco risposto perché il gioco sta a 9,99 euro sull’eShop: https://www.nintendo.it/Giochi/Nintendo-DS/Mario-Kart-DS-271518.html non mi sembra il prezzo di quando uscì. Oh, poi, contento tu di accusare tutti di fanboysmo per avvalorare le tue tesi…

cdn02.nintendo-europe.com

cdn02.nintendo-europe.com

Mi prendi per scemo? In versione Digitale non mi interessa
https://www.amazon.it/Nintendo-1821849-Mario-Kart-DS/dp/B0044AQCJK/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1490957000&sr=8-1&keywords=mario+kart+ds

Mario Kart DS

www.amazon.it
Il touch screen e funzionalità multiplayer rendono Mario Kart per Nintendo DS è un gioco che assicura divertimento illimitato e divertimento.

Prendi un qualsiasi Mario, Zelda, Luigi, Kirby, Toad, Yoshi, Pokemon e in versione fisica costerà minimo 35 euro se non 40 tranne i select che costano 20. E questo è un dato di fatto quindi smetti di negare la verità.

https://www.mediaworld.it/mw/giochi-2ds-3ds

Ci sono giochi usciti da anni, dai di cosa stiamo parlando?

Giochi 2DS e 3DS | Mediaworld.it

www.mediaworld.it
Giochi 2DS e 3DS su Mediaworld.it: scopri tutti i prodotti e le migliori marche. Acquista online su Mediaworld.it o nei nostri negozi!

Hai detto bene: la versione fisica. Ma nulla ti vieta di comprare la versione a 9,99 digitale, o sbaglio? Ne hai fatto una questione di prezzi all’inizio, non di formato. Poi lascia stare Media World che ho trovato anche titoli come Pikmin, Zelda, Kirby, Mario a 10 euro nel cestone, la distribuzione è un altro discorso. Il prezzo di listino di un gioco nuovo 3DS è 39/45, i Nintento Selects di 20, sia su digitale che sulla copia fisica. Per i titoli DS non saprei, sicuramente è meglio optare per il digitale, la copia fisica ha valore collezionistico (o per chi è rimasto solo con il DS).

Ok va bene hai ragione tu 😀 Io ci giocherei le palle che non ntroverò mai god of war 3 per ps3 a 40 euro o qualsiasi altro gioco della ps3, come qualsiasi altro gioco della 360. Ma di Nintendo si, non importa la console e questo lo ha fatto per Mario Run, solo che a quanto pare i nintendari non sono così tanto su mobile e lo zoccolo duro stavolta non li ha aiutati. Ripeto continui a negare i dati oggettivi che ti sto portando se questo non è difendere a spada tratta una SH non so cosa sia. Io da sempre gioco su Playstation, ma non mi vergogno ad ammettere che PS3 è stasta venduta ad un prezzo folle al lancio, con una line up pessima e che ha rischiato di affossarla, o che Knack è una ciofeca, visto? Non è difficile mi pare. 😀
Io ho il 3DS ma ho uno zelda e un mario perchè vengono venduti a prezzi folli, questo è innegabile ed è una scelta di Nintendo

Ma non nego nulla, ti ho anche spiegato perché Nintendo non abbassa i prezzi. Poi ti sei imputato su sto Mario Kart DS, che sinceramente è anche uno degli esempi sbagliati perché puoi prendertelo per 10 euro, ah già, digitale non conta. Comunque, c’è poco da fare, quello che tu hai tradotto come “difesa a spada tratta” è semplicemente una constatazione. Ci mancherebbe, pure io vorrei comprare i titoli Nintendo a 5 euro, ma non sarà così nel breve periodo, perché purtroppo per noi a loro questa scelta di non svalutare i loro prodotti conviene. Anche per il mobile, ricordiamoci che parliamo di fallimento perché si tratta di Mario, ma ha piazzato 4 milioni di acquisti in app. Ora mi chiedo, Rayman a meno della metà quanto ha venduto? Non è una sfida eh, ma giusto per capire.

Così per inciso, Mario Kart DS vende ancora oggi, abbastanza bene. Per fare un confronto, Crash Tag Team Racing per PSP venderà un millesimo rispetto a Mario Kart per DS.

Mi stai veramente dicendo che nonostante mario kart 7 e mario kart 8 allo stesso prezzo la gente compra il primo mario kart per ds, ok.

Usati, sì. 20/30/40 euro a copia. Sì si vende ancora.

Non è che tutti la pensano e spendono i soldi come te ^^’

Andrea Vena ok chiudiamola qua, sei arrivato persino a dire che Mario Kart DS vende ancora pur di difendere Nintendo.

Sai com’è, io vendo Mario Kart DS per campare. Forse forse ne saprò un pelino più di te che non compri giochi Nintendo da… 5 anni? 10?

Il mio ultimo acquisto è stato Zelda a link between world 2 settimane fa. Ma va bene hai sempre ragione tu, ciao ciao.

#teloricordi

Anche Rayman origins e Legens presi insieme costano la metà di Super Mario 3D World, però anche stigrancazzi.

Se volete giocare cacciate i soldi, sennò non rompete il cazzo. Non c’è nulla da giustificare, nè però da pretendere. Pagare poco i videogiochi non è un diritto e Nintendo non è una onlus.

E comunque sono sempre 10 miseri euro, un caffè di Giuseppe Atria.

Sono 10 euro per 24 livelli, non sono 10 miseri euro, sono uno sproposito quando come ho dimostrato, in alternativa ci sono giochi migliori a prezzi bassi. Io con 10 euro non sto pagando la qualità, o un gioco fatto particolarmente bene, o ottimizzato particolarmente bene, sto pagando solo ed esclusivamente il marchio.

Te non paghi nulla perchè hai deciso così. Questo è quanto. E’ legittimo eh, per carità, ma chiamiamo le cose con il proprio nome.

C’è chi difende Nintendo a prescindere (quanto spesso non è necessario) e c’è chi la critica a prescindere, tipo te.

Non vuoi pagare 10 euro per un gioco? amen, sticazzi, va benissimo. Ma non cercare di far passare la tua libera scelta di consumatore come un errore di mercato madornale di una azienda che fa i migliori videogiochi di sempre, da sempre. E se li fa pagare caro, come è legittimo.

Nono perchè io ovunque vedo critiche per altri brand per prezzi alti, e poi ci sono i Nintendari come te che sono contenti di spendere 40 euro per un gioco uscito 6 anni fa.

Sì guarda, ci sono feste di nintendari scialacquatori ad ogni angolo delle strade.

Le critiche ai prezzi sono sbagliate in tutti i sensi. Ormai prima o poi a 20€ si trova tutto. Chi paga di più lo fa per l’hype, generato da Nintendo e da tutte le altre SH di questo mondo.

Se poi vogliamo focalizzarci su Mario Run… Cioè davvero, 10€…
Giocati i Rayman e gli altri giochi simili, finiscili e poi compra Mario Run. Sennò sticazzi. Per 10€…

Va bene va bene, continuate a negare che i giochi Nintendo non scendono di prezzo anche dopo anni, vaaaaaaa bene, mi sono immaginato tutto. anche New Super Mario Bros 2 a 40 (gioco uscito nel 2011) va bene sono un pazzo che si immagina le cose e che critica nintendo a prescindere, okok.

E chi lo nega?

Sei tu che continui a negare che vendono (bene) a 40€ anche dopo anni dall’uscita.

Le critiche ai prezzi sono sbagliate in tutti i sensi. Ormai prima o poi a 20€ si trova tutto. Chi paga di più lo fa per l’hype, generato da Nintendo e da tutte le altre SH di questo mondo.

Va be’, sei accecato dalla furia. “Si trova tutto” nel senso che se hai il tempo di costruire castelli di carte di critiche a Nintendo, avrai anche il tempo di trovare offerte e svendite varie. Si trovano quelle ed il prezzo di listino.

Ebbene, i giochi Nintendo vendono sia in offerta (e grazie al cazzo) sia a prezzo pieno. Gli altri giochi no.

Io sto criticando Nintendo per questa scelta infatti, e visto come stava andando Nintendo negli ultimi anni direi che questa politica non stava fruttando molto, poi vabbè tu dici che è giusto io dico che mantenere il prezzo di listino di un gioco dopo 6 anni uguali a prima è sbagliato, le offerte non sono così tanto o ti butti sull’usato o niente ma meno di 20 euro non scendi comunque, e questo per colpa dei prezzi di listino. Le altre SH non si comportano così e di conseguenza le apprezzo maggiormente, ma ripeto io ammetto quando sbagliano non le difendono a prescindere. Nessuna SH ha dei fan incalliti come Nintendo, e anche questo è un dato di fatto. Visto che tu stesso sei qui a dire che un gioco di 12 anni fa vende ancora.

COme ti ho detto nelle altre risposte, ciao ciao.

Di cosa è giusto me ne frego altamente.

Le cose funzionano così: i giochi Nintendo vendono di più, a di più, per di più. Sicuramente Nintendo non fallirà perché vende tante copie a prezzi alti.

Dovresti fregartene anche tu e ammettere candidamente che non compri giochi Nintendo perché costano più degli altri e tu non vuoi spendere i tuoi soldi così.

Easy, nulla di trascendentale.

Non c’è giusto e sbagliato perché sempre di giochini da qualche decina di euro parliamo, solo semplici scelte personali e aziendali.

Nintendo i giochi a 5€ non te li vuole dare ed è libera di farlo. Tu non vuoi pagare 20/30/40€ e sei libero di farlo.
Nintendo non fallirà senza i tuoi 10€ perché qualcun’altro li spenderà. Tu non morirai senza Mario Run perché ti giocherai Rayman.

Tutto il resto sono chiacchiere al vento.

Giusto, tanto più che non deprezzando Nintendo fa una scelta chiara dichiarando che i suoi prodotti non sono consumabili a scadenza e che dopo un anno diventano obsoleti, ma opere che mantengono il loro valore giocati subito o dopo anni. E facendo questo rompe il meccanismo perverso del d1 che costringe a puntare tutto su una settimana infarcendo il gioco di dlc inutili e ricorrendo a stratagemmi per allungarne il brodo più possibile prima che scada nelle offerte del cazzo a 10euro.

Anche secondo me Mario run non è granché, ma 10 euro secondo me li vale più lui che 40 un Mario Bros su 3ds giusto per rimanere in tema portatile

Ma per te/me/chiunque può pure valere zero, basta non mettersi a fare la checca urlante “dovete darmelo gratis perché secondo me non vale niente”.

Il problema non è Nintendo che tiene i prezzi uguali a anni dall’uscita (no, non è *sbagliato*), ma le altre SH che tu apprezzi maggiormente che sviliscono i propri prodotti, a un mese dal day 1 li trovi magari a metà prezzo ed entro un anno nel cestone a 10. Questa cosa porta una quantità di problemi che non sto neanche a tentare di spiegare qui anche perché si andrebbe OT.

Ma, davvero, fai pace con Nintendo e con te stesso.

È un problema di posizionamento, ci sono tanti marchi di tecnologia o di abbigliamento ad esempio che fanno pagare il prodotto più di altri equivalenti qualitativamente solo per il brand (vedi Beats per dirne una).
Questo non vuol dire che Nintendo sbagli, finché ha il brand come plusvalore fa bene a sfruttarlo prezzando più degli altri.
Un iPhone venduto a 100 euro non vale nulla

Mah, questo discorso applicato a videogiochi dalla formula fondamentalmente classica con Mario o Rayman ho una importanza molto relativa. Sempre di pochi euro di differenza parliamo e comunque Ubisoft non è mica un marchio cinese uscito l’altro ieri.

Per me, uno che ha comprato davvero e giocato davvero Rayman, si compra, gioca ed apprezza pure Mario. Perchè il gioco è comunque molto bello e di giochi del genere fatti con una tale cura non ce ne sono poi molti su marketplace mobile.

Anzi, il problema sono quelli di qualità risibile gratis o a 79cent, che infestano il mercato e rendono paradossalmente meno appetibile Mario (o anche Rayman) solo perchè costa pochi spicci in più.

Cioè, davvero, in teoria qui siamo tutti “esperti” videogiocatori, non esperti markettari o analisti finanziari. Si dovrebbe analizzare il gioco nelle sue componenti ludiche E POI valutare il suo posizionamento sul (pessimo obbrobrioso purulento) mercato mobile. E invece no, si parte sempre in quarta infamando questi o quegli altri sviluppatori perchè il gioco costa troppo per le nostre misere tasche.

Ma santoiddio, non lo vedete quanto fa schifo il mercato mobile? milioni di giochi urendi a due soldi? Non sarebbe forse meglio avere meno giochi ma migliori e pagarli anche qualcosa in più (e quel qualcosa sempre due spicci sono?

No eh, vogliamo i super giochi ma a 0,79€.
Mi meritiamo davvero Candy Crush a vita, altro che Mario e Rayman.

La cosa più divertente è leggere commenti di persone che probabilmente non sono CEO di SPA dal valore di miliardi di dollari sghignazzare per le politiche commerciali di un’azienda multinazionale top 100 che sta in piedi da 100 anni 😂😂😂😂

Comments are closed.