Nei centri commerciali 20 euro per la prima accensione e configurazione della console

0

https://www.facebook.com/naturalborncritics/photos/a.622913214539211.1073741828.621747194655813/869157419914788/?type=3

Natural Born Critics

www.facebook.com
Nel prossimo cartello potrebbero scrivere “19,99 solo bocca”.

Se non sai avviarla non sei degno di possederla

Mi spieghi quale sarebbe il problema di questa foto?

Io avrei chiesto 59,99! Ci sono persone che pur di non leggere mezza riga scritta ti riempiono di domande ogni 5 secondi solo perché non costa nulla 😓 Se chiedi un prezzo in denaro improvvisamente lo imparano da soli! 😳

Il problema è pretendere gratis un servizio. La mediaworld è un negozio che vende elettronica, non un negozio che offre assistenza a chi non sa come usare un prodotto. Dopo anni e anni di servizi pretesi gratuitamente e aiuti dati gratuitamente è giusto secondo me far pagare.

Mirko Sardella concordo

Lavoro da mediaworld e proprio in questo momento ci stiamo scannando nel gruppo privato perché abbiamo messo pure le fotocopie a 30 cents. Molti non capiscono una cosa, che i prezzi sono molto più bassi di 10 anni fa per competere con un mercato, quello online, che ha nei prezzi bassi il suo punto di forza. Se non credete che i prezzi siano calati vi dico che si è passati dal guadagnare il 20% al guadagnare (forse) 1-2 punti percentuali. Praticamente la merce in negozio si regala a prezzo di costo, altrimenti ti senti dire (rigorosamente dopo aver dato tutte le spiegazioni di questo mondo sul prodotto) “eh ma lo compro su Amazon”. Ora con dei prezzi così bassi su cosa vuoi guadagnare? Le compagnie aeree low cost insegnano, accessori e servizi. I margini degli accessori sono ancora alti (vuoi lo stupido cavo adattatore del tuo iPhone di merda, me lo paghi 40 euro, non mi interessa che i cinesi lo vendono a 3) e sui servizi semplicemente non c’è più la possibilità di farteli gratis. Prima se mi chiedevi di dedicarti mezz’ora per configurarti qualcosa lo facevo gratis, perché in realtà mi avevi già pagato il servizio acquistando un prodotto, ora semplicemente no… e tornando alle compagnie low cost, nessuno si lamenta di pagare il biscottino a bordo se il biglietto l’ha pagato 30 euro. Ho finito l’arringa vostro onore.

PS. Difficilmente una persona in questo gruppo pagherebbe un servizio del genere, è dedicato a gente che non sa nemmeno accenderla la console e ti fa perdere tempo. Tempo che oggi, come ho spiegato, non possiamo più dedicare gratuitamente al cliente.

Il tuo racconto non fa una piega! E infatti in divario di prezzi tra l’on Line ed il fisico é diventato critico, soprattutto in un paese come il nostro dove prima di arrivare sullo scaffale un prodotto qualsiasi é super caricato di gabelle di ogni genere che ne aumentano sensibilmente il costo è riducono drasticamente la competitività del paese rendendoci anche molto poco competitivi nel caso anche noi volessimo vendere fuori dai nostri confini utilizzando il web…ingrassiamo i porci (citazione orwelliana)

Ma infatti vuoi servizio completo e dedicato solo a te? Paghi. Sarebbe come paragonare il servizio che ti offre l’apple store quando compri da loro che te lo accendono, fanno la prima configurazione ecc ecc e il servizio che ti offrono dalle altre parti che te le vendono è basta. peccato che nessuno parla del fatto che in apple store lo paghi a prezzo pieno e dalle altre parti a meno.

grazie Salvatore ottima risposta!

Allora lo compro da Stockis… Ah no.

Dai non è quello il punto, più che altro è che è un servizio un po’ inutile e stupidello nel terzo millennio.

Marco Sambiagio perchè sarebbe inutile e stupidello? Chi non è capace cosa deve fare? Impiccarsi? Un 50enne che non ha mai toccato una console in vita e regala una console a suo figlio di 8 anni cosa deve fare? O lo sa o è uno stronzo?

È tutto inutile e stupidello col culo degli altri 😂

Sarà stupidello ma lo facciamo. Facciamo cose ancora più stupidelle eh, configuriamo telecomandi universali, montiamo ventilatori, scarichiamo whatsapp dallo store. Ah, mettiamo la sim nel telefono, uno dei servizi più richiesti.

Salvatore Merolla Ma infatti, se attualmente MW sta facendo il bagno dentro le bancanote per via di quest’abile strategia di mercato, perché vi lamentate tanto per na cazzata?

Chi si lamenta?

Salvatore Merolla minchia, state inferociti.

Forse in qualche punto vendita non hanno ben capito un paio di cose.

No davvero chi si lamenta?

al di là di tutto comunque c’è anche da dire che se c’è un mercato e lo si può monetizzare perché non farlo?

Esattamente

Io la faccio molto più semplice: come dipendente vengo pagato ad ore, e se sto mezz’ora con una persona senza monetizzare, sono solo un costo per il datore di lavoro!

Ragazzi andate da Mediaworld in orario da “vecchio col cappello”, e assisterete a conversazioni di 40 min con il commesso riguardanti modelli di stampanti non più in commercio da 20 anni e quanto erano meglio perché facevano così e cosà… Mentre altri 10 clienti aspettano come gente in fila alla posta. ☠️

Andrea…qual’é L orario da vecchio col cappello?😀😀😀

09:00 – 11:00 dei giorni feriali.

Andrea Gaminaction Lib ah ecco…mai frequentato in quegli orari ma capisco😀 Sono vicino ad i poveri commessi che sono costretti a fare da assistenti sociali😣

Andre son loro, quei vecchi pellegrini vanno spennati senza pietà.

Mica facile… Molti vanno sono per poter chiacchierare 😒

Magari ci fossero 10 clienti in fila tra le 9 e le 11 nei giorni feriali. 😉

😂 Ovviamente solo quando IO ho bisogno di un’informazione

Andrea Gaminaction Lib beh quello è un classico. È la legge di Murphy

A me le vecchie del palazzo danno 5 euro ogni volta che vado a risintonizzare i canali tv. Bisogna sentire il business

E questa é top! 😃✌️

Comunque io dubito che tutti i commessi Mediaworld siano in grado di configurare una console moderna. Ma pure GameStop o chicchessia.

Forse peggio gamestop.

Confermo, ma ci stiano attrezzando

Il tempo è denaro!

Comments are closed.