Super Mario Odyssey, ecco la recensione della vergogna!

0

Questa è la recensione più bassa su metacritic: 75
In breve lamenta la scarsa durata e l’eccessiva facilità. Dà contro anche al back tracking per collezionare la roba ma secondo me già alla prima run dovresti cercare di raccogliere il più possibile, non fare una speed run per recensire per primo il gioco.
Come vi sembra da queste prime ore?

“The odyssey we yearned for turned into a museum visit to small locations filled with content that often isn’t fun to explore. It is a beautiful, polished game, but however many details may be in it, it ultimately feels spare. If you want to relax with Mario or offer a simple challenge to your eight-year-old nephew at least while playing the main story, Super Mario Odyssey is great! But if you’re a fan of the series and its perfectly balanced challenges… my mustached heart’s torn, but I have to say it – you will probably end up disappointed.”

REVIEW: Super Mario Odyssey (english version)

play.co.rs
It used to be enough to simply say „Super Mario“ to make every gamer’s thumbs twitch. It might sound like a bad joke, but this cult character had redefined what interactive entertainment meant with…

Recensioni clickbait,mettono voti bassi apposta per creare hate e generare views.

Ma perchè ogni recensione con un voto basso (che poi non è basso ma vabbé) deve per forza essere clickbait?

Perché se la media è 9.7 tu non puoi dare 7,5.Semplice.

Gianluca ma che cazzo di risposta è? Io devo fare la recensione in base agli altri o a come ho visto il gioco. Se leggi la recensione non ne parla neanche così male. Io l’ho provato e l’ho visto giocare dall’inizio fino al terzo boss e secondo me non è un gioco da 10.

Comunque il tizio motiva il suo voto…che é molto al di sopra della sufficienza. Poi Gianluca, é vero che ci sono sempre i soggetti che mettono voti “clickbait”, sparati alla cacchio solo per fare un po’ di like e autopromuoversi, ma sinceramente non mi sembra questo il caso, a dirla tutta sembra anche un fan di Mario.🤔

Ma infatti ne parla anche in modo entusiasta in certe occasioni.

Sembra quasi un adulto che pensava di rivivere le sensazioni di quando era bambino e che non si rende conto di avere le davanti un gioco che é pensato non solo per gli adulti ma anche e soprattuto, appunto, per i più giovani 😬

Forse anche troppo.

La risposta di Gianluca Vergine però mostra il fianco a un modo di pensare diffuso pare, è stabilito che non se ne può parlar male e chi lo fa è in malafede. La rece di IGN ITA ad esempio sostiene che non c’è nulla d’innovativo nel gioco, eppure spara il votone. I giochi sono facili, le recensioni indulgenti. Viva la DC.

Matteo Lorenzetti che c’entra la DC che ormai é defunta …ora c’é la Brunocrazia!!🤔

Se fosse vero che una recensione con voti bassi (che poi “bassi”…) è per clickbaiting, allora si può dire che è altrettanto vero che una recensione alta è tale perché chi la fa viene pagato. Quindi bassa è clickbaiting, alta è pubblicità.
Io non voglio essere così malizioso, voglio semplicemente pensare che al mondo ci sia ogni tanto qualcuno che nelle recensioni ragiona con la propria testa ed esprime pareri basandosi sui propri parametri di valutazione.
“Se gli altri danno 10 tu non puoi dare 7.5, semplice” mi pare una frase di un’idiozia più unica che rara.

che i igiochi mario siano sempre più semplici non è nemmeno così na strunzat

quando free playing arriverà su metacritic daremo a tutti i giochi di merda voti altissimi e a tutti i giochi belli voti bassissimi, E NON LO FAREMO MANCO APPOSTA!

Ars Ludica (che non ha mai dato i voti) si è vista accusata sia di leccare il culo al mainstream sia di promuovere qualsiasi cosa fosse indie e sgrausa a prescindere. Insomma, se lo volete fare, preparatevi

non vedo l’ora eheheh

La Nintendo ha comprato i voti sopra il 90

Se i voti bassi fossero solo clickbait esiste la possibilità che un titolo come GTA, Skyrim o Mario un giorno abbia Metacritic 28 perché casualmente tot ebeti contemporaneamente hanno cercato visualizzazioni

forse nelle redazioni che finiscono su MC c’è più controllo quindi è più difficile che si verifichi questa cosa, mentre su YouTube e sui siti minori è più facile trovare gente “contro”

Io continuo a ripetere che 7.5 non è un voto basso 😀

Non lo è.
O meglio, non lo sarebbe se anni di riviste e siti videoludici non avessero educato i lettori che 9 è la sufficienza per un tripla A

Secondo me è colpa dei lettori, non delle riviste. E gianluca che ha risposto sopra ne è la prova.

Quando tu sai poco pensi che chi è pagato per scrivere, in quanto pagato, sia stato scelto e sia competente.
Poter discutere con altri utenti commentando, scoprire retroscena , vedere i voti nell’insieme,ecc. sono cose successive. Soprattutto per la mia generazione che non ha potuto farlo se non dopo l’adolescenza.
Direi che il tuo punto di vista è corretto per gli under 30, però implica sempre lo sviluppo di una lettura critica partendo da un materiale molto omogeneo per impostazione e metro di giudizio: immagina di essere adolescente che si avvicina a questo mondo nuovo mentre arrivano la generazione PS360 e i siti portano a 85 la sufficienza per i tripla A.

Ho letto la recensione per intero, sto giocando a Mario più possibile lavorando tutto il giorno e per il momento mi trovo tristemente d’accordo con Playzine.

Sono commosso 😢

Ma stai giocando con gli occhi di un bambino? 😬

Il Luca sul tavolo di fianco al doc

Ludovico Tornabene immagine bellissima! ❤️ o sul tappeto davanti alla tv!così lo giocherei anch’io✌️

Il Luca nel senso che ho rubato gli occhi a un infante?

Comments are closed.