GLI EXTRA CREDITS DI #LANCIL9, CAPITOLO 0

0

Ciao a tutti,

dato che in mezzo a momenti di nulla guardo anche la tv e videogioco, anche io voglio fare i miei extra credits come le persone che contano (nel senso che sanno contare), per avvicinarvi (o allontanarvi) a certi prodotti!

FILM:
Thermae Romae

Proprio ieri sera mi sono sparato 'sta giapponesata, basata su un manga che, ovviamente (dato che non sono un fan del genere), non conosco.
Ebbene, il film è veramente piacevole, divertente ed intrigante.
Trattasi della storia di un architetto romano (con gli occhi a mandorla…), ai tempi dell'imperatore Adriano, che casualmente scopre un portale spazio temporale per raggiungere il Giappone dei giorni nostri. Nei suoi diversi viaggi prende spunto dai bagni moderni per riprodurre nel sul tempo tali avveniristiche tecnologie (compreso il water che ti pulisce da solo, tuttora tanto atteso anche da noi italiani dal bidè facile).
A impreziosire la trama ci pensa una storia d'amore un po' tra le righe e il sottofondo di un periodo romano affascinante.
Sono sicuro che non tarderà molto una versione ammerigana di questa ottima pellicola.

SERIE TV:
Mario – Stagione 3 (ep. 1-6)

In questa seconda serie (chiamata però 3a), il salto di qualità è evidentissimo.
La prima stagione viveva unicamente dei vari siparietti del solito Maccio, lasciando una trama orizzontale piuttosto scialba, noiosetta, inconcludente e, più in generale, insoddisfacente. In questa nuova serie i siparietti, pur rimanendo fulcro di grasse risate, lasciano spazio al vero protagonista, Ginetto, e alla sua candidatura per diventar Presidente del Consiglio.
Fino adesso ci sono stati più alti che bassi, e un plauso va fatto anche per la scelta delle guest star.

VIDEOGIOCHI:
L'ombra di Mordor

Non ho mai apprezzato giochi incentrati sulla lotta, principalmente per lo sgomento provocato dalle mie incapacità spesso contrapposte a meccaniche di gioco poco gratificanti (diciamo che sono strascichi che mi porto dietro dai tempi di Ghouls'n Ghosts su Amiga).
L'ombra di Mordor, nonostante sia basato completamente sul trial and error, è riuscito a conquistarmi, portandomi a sprecare tempo solo per cercare vendetta verso quegli orchi che precedentemente mi avevano ucciso.
A livello di storia non si urla al miracolo, ma la mitologia dei libri è rispettata, e le atmosfere (ottima la grafica e la colonna sonora) sono fedeli ai vari film.
Promosso.

Per questa volta è tutto!

Comments are closed.