Le microtransazioni in Assassin’s Creed Unity vanno da 20 dollari a 100 dollari

0

Riporto da un (re)post di Claudio C. di QNG sul nostro gruppo Facebook:

Citazione

L'inizio è un orgasmo per ogni fan della serie, punto. Ambientazione, personaggi, tema, quello che succede. E vedere che ci saranno altre sessioni del genere me lo fa venire ancora più duro.

Si vede che il gioco è stato scritto da chi ha avuto a che fare, e anche per tanto tempo, con i GDR (New Vegas, Alpha Protocol). Dal modo con cui interagire con la popolazione all'infinito numero di potenziamenti e skill attive\passive attivabili, tutto richiama un classico GDR. Il che, dal punto di vista ludico, non mi sta neanche infastidendo più di tanto, da non amante del genere.

Dal punto di vista narrativo e ludico, per la prima volta, il gioco non ti accompagna mano nella mano fino a metà gioco. Ma dà per scontata una certa comprensione di fatti ed eventi da parte del giocatore, e una certa reattività ed esperienza ludica (cosa quasi sempre obbligatoria in un GDR). Inoltre, non spiega inventario o altro, ma dà al giocatore il compito di spolpare ciò che l'Animus offre.

Il parkour è definitivo, punto. Mai visto niente del genere. Una fluidità intaccata non più, come nei capitoli precedenti, dal personaggio che sale su ogni piattaforma esistente, ma al massimo dai nostri errori.

Il combat system è decisamente migliorato. I nemici è molto più probabile che ti attacchino prima che tu possa finire la combo, le classi sono ben differenziate, la vita non infinita, i cecchini mortali.

Lo stealth è il vero punto debole del gameplay. Non solo le IA sono idiote come e più di quanto uno stealth open world ci abbia abituato ad oggi, ma adesso, con l'aggiunta degli interni, spesso dobbiamo semplicemente aspettare che i soliti soldati si mettano a guardare immotivatamente per un'ora il muro, e passare dietro. Niente di più, niente di meno.

Level design ridicolo, forzatissimo, stanze con 8 divani e 12 tavolini disposti a rettangolo, manco fosse una fortezza improvvisata. Un'aggiunta al momento inutile, ma forse necessaria, dato lo scalpore e l'apprezzamento che ha suscitato anche in chi ha abbandonato la serie da tempo.

La trama mi sta piacendo nella sceneggiatura, i personaggi mi sembrano macchiette, tutti, senza esclusione (gioco in inglese sottotitolato in ita). Arno è più coglione di Ezio, quasi offensivo nel suo essere "yo bro whatsup". Cosa che poi si risolve ma spoilererei troppo.

La coop è LA VITAH. Se becchi un giocatore serio, un #GiocatoreVero, è stupendo riuscirsi ad organizzare e portare a termine le missioni seguendo strategie improvvisate ed aiutate da un ottimo level design.

Il problema è che se becchi il coglione, puoi morire pazzo. As usual, con i giochi multiplayer.

E veniamo ad una nota dolentissima… Proprio loro, sì… LE DISSONANZE.

A parte le battute, 'sto gioco è un'esplosione di assurdità che non mi aspettavo e che mi stanno lasciano un po' perplesso (un po' assai).
Non parlo di cretinate, parlo di Arno che uccide delle guardie che lo scoprono quando si sta semplicemente infiltrando ad una festa (se fallite, ovviamente). E come questa, tante altre, che si sarebbero potute evitare con dei SEMPLICISSIMI accorgimenti, ma in fondo il target non richiede 'sto sbattimento. Non credo importi a molti neanche qui.

Le black box mission sono il futuro del genere, se coadiuvate da una buona scrittura sono lo strumento per creare varietà quasi infinita e commistioni di generi senza limiti.

La folla e Parigi sono i due veri protagonisti del gioco. E che protagonisti. La folla mi ha salvato più volte attaccando le guardie nemiche mentre fuggivo e mi colpivano i cecchini, ma altre volte fuggiva lasciandomi senza copertura per improvvisi quanto credibili moti rivoluzionari. La varietà di animazioni, i colori, l'estensione, le luci, la verticalità, i rumori.

Come sempre, in questo Ubisoft non delude, ma qui siamo a qualcosa che personalmente non ho mai visto prima.

Fonte:
https://www.facebook.com/groups/freeplaying/permalink/892682117410853/?comment_id=892690487410016&offset=0&total_comments=16

QNG, il canale YouTube di Claudio:
https://www.youtube.com/channel/UCdjqtXc36fqm9UJZ_uioZxg

Nel frattempo secondo TotalBiscuit la versione PC di Assassin's Creed Unity ha urgente bisogno di una patch al day one, tra pop-up improvvisi, bug vari, e cali di framerate (certo pure lui però, se tiene tutto maxato…).

Citazione

Can't sleep and Unity is out so lemme tell you about my experience so far. I only got access to code yesterday so I'm not that far in but there's a promised Day 1 patch that by the looks of it is SORELY needed. Getting that game to run on max settings is a nightmare, it's a huge resource hog. My 2 980s barely keep up. In the small tutorial area I was looking at some nasty drops one 1 980, prior to Nvidia putting in an SLI profile.

Link:
http://www.twitlonger.com/show/n_1sica1s

Via:
http://www.reddit.com/r/Games/comments/2lydae/totalbiscuit_put_up_a_post_on_twitlonger_about/

Il thread della morte su NeoGAF:
http://www.neogaf.com/forum/showthread.php?t=930673

Tnx to Gabbre:
https://www.facebook.com/groups/freeplaying/permalink/892682117410853/?comment_id=892832334062498&offset=0&total_comments=27

E welcome al nuovo meme:

Giro di recensioni:

Citazione

I’ll be updating as more come in

CVG: 8

Ubisoft’s true new-gen innovation has been to make a real place for one of their templated games to play out in. That game might be entirely (and occasionally dully) familiar, but the scenery is like little else we’ve encountered before. Ubisoft’s been Forrest Gump-ing history for years in an attempt to get us to engage with it, but we’ve never felt more like we were a part of the old world than in just walking those streets.

Eurogamer: 7

As the seventh major instalment in the series, though, not to mention the first designed for new console hardware, Assassin’s Creed Unity feels like a missed opportunity. Going back to basics at this point may have resulted in a less substantial game than recent years have led us to expect, but it might have delivered a more satisfying one. As it is, mild improvements in traversal and combat are quickly overwhelmed by the creaking systems onto which they have been grafted. Revolutionary Paris is one of the most beautifully realised environments in a series that has had its fair share of them, but the game you play doesn’t really do it justice.

Polygon: 6.5

The ingredients are all here for a spectacular new standard for the series on Sony and Microsoft’s new machines. But in the quest to build something that looked and sounded “next generation,” Ubisoft Montreal failed to fix the problems that have accumulated over so many annual release. Combined with an uninspiring story, and a long list of considerable technical problems, Unity falls short of the fresh start Assassin’s Creed needs.

Gamesradar: 4/5

Unity manages to push the series forward enough to make this truly great, it’s only sad that a few left over hiccups have carried over from the previous generation. Traditional Creed problems aside, this manages to be an unrivalled murderous sandbox and Paris hands over a visually impressive blood drenched historical playground.

IGN: 7.8

Assassin’s Creed Unity leverages the new-generation consoles to add spectacular new sights and successful co-op multiplayer, but in doing so, it’s created some substantial new problems instead of solving the series’ most persistent ones. The scope is stunning, the customization is satisfying, and the multiplayer touches upon some really ambitious ideas. But the lack of a strong main character or interesting take on the Assassin’s Creed universe costs it momentum and excitement, and the persistent control problems are still a thorn in its side. The first truly new-gen Assassin’s Creed game is a gorgeous, entertaining, and successful proof of concept for what lies ahead for the series, though it isn’t what I’d call revolutionary.

Kotaku: NO

They made what amounts to a showpiece for a new graphics engine, a game that will initially turn heads but which quickly reveals itself to be frustrating, repetitive, and dull.

Total Xbox: 8

In many ways, Unity feels like the sequel Brotherhood should have had three years ago. This may not appeal after life on the open seas, but we can safely say that despite initial hesitation – will Paris just feel like a retextured Italy? – we had hours of fun. Sure, AC can’t shake fiddly missions and fiddlier parkour, but it’ll take a long time for the intrigue, the beauty and the lovable silliness to wear off. It’s a huge, well-realised and incredibly detailed city that we love spending time in. So listen to Shaun and forget the mud and grot and misery of Les Misérables: Unity is a different kind of revolution.

Joystiq: 2.5/5

Assassin’s Creed Unity is the best and worst of Assassin’s Creed. It’s hard not to appreciate everything that it gets right, and you’ll have a good time if you can wrangle some friends for co-op, but it’s impossible to ignore where Unity falls tragically short.

Game Informer: 8

Inordinately long load times, repeated onscreen notifications, and a couple of hard freezes prove that Unity is a complex game that hasn’t yet had all of its bugs smashed. However, Unity’s frequent missteps are balanced against an astonishing array of engaging content set in a stunning world. Even as I tallied problems, I marveled at the game’s breadth of gameplay and richly realized world. I encourage fans to give Unity a try, and leave your expectations at the door. For both better and worse, Assassin’s Creed is moving in a new direction.

Gamespot: 7

But is it the next-gen Assassin’s Creed game we’ve all been waiting for? Not quite. It’s very good, maybe even great in places, but the story’s smaller focus has come at the expense of its exquisitely rendered backdrop. The grandness and spectacle that so often graces the finest Assassin’s Creeds is sadly sorely lacking here.

USGamer: 3.5/5

Unity attempts to improve on some of Assassin’s Creed’s innate problems, but it misses the mark as often as it hits. Nevertheless, you’ll want to play it for the gorgeous rendition of revolutionary (etc.) France and the involving, opened-ended primary assassination missions. It’s clear Ubisoft is trying to shake up the series a bit, but next time they need to shake a little harder.

Via:
http://www.reddit.com/r/Games/comments/2lzbfp/assassins_creed_unity_review_thread/

E welcome al nuovo meme:

]

Ora è un meme :D

In pratica in AC Unity ci sono robe che si possono comprare spendendo soldi virtuali, e i soldi virtuali si possono comprare spendendo soldi reali:

Il meccanismo pare essere il solito a doppia valuta dei free-to-play, in cui con le robe in-game (completare missioni, sbloccare obiettivi, etc) si guadagnano principalmente soldi "poveri", mentre con le microtransazioni si possono comprare i soldi "ricchi".

Ci sarebbero pure robe che si possono sbloccare solo usando la companion app per iOS (ma dovrebbe bastare la versione free di quest'ultima).

Ubisoft sta evidentemente sperimentando con le meccaniche freemium (di cui abbiamo parlato estesamente anche nell'ultima puntata).

Onestamente se, come ho capito, si tratta semplicemente di cappellini e minchiatine, non ci vedo niente di scandaloso, o comunque niente di game-breaking: si andranno a spremere i soliti poveracci che non sanno resistere al richiamo del loot virtuale, ma chi vuole "giocare e basta" dovrebbe poterlo fare senza problemi.

Come al solito per l'uscita di ogni Assassin's Creed si sta scatenando il tradizionale Ubi-bashing, e se da un lato per certe cose lo posso pure accettare (i bug, il framerate incostante, anche se sospetto che entrambe le cose stiano venendo esagerate), per altre, come in questo caso, penso che si tratti di un'esagerazione (anche perché le microtransazioni c'erano già in AC Pirati dei Caraibi, se non ricordo male).

Purtroppo viviamo nell'epoca dei meme a cazzo e qualsiasi cosa per il LOL. Ma prima o poi partirà pure il meme dei cazzoni che regolarmente si comprano le robe al day one e regolarmente ne rimangono inculati e regolarmente vanno a frignare nei forum, o no?

Fonte:
http://www.neogaf.com/forum/showthread.php?p=138385912#post138385912

Via:
http://www.reddit.com/r/gaming/comments/2m00gs/assassins_creed_unity_microtransactions_range/

Via:
http://www.reddit.com/r/gaming/comments/2m24c3/now_lean_back_lean_back_lean_back_lean_back/

Via:
https://www.facebook.com/groups/freeplaying/permalink/893338117345253/

la cosa dei soldi c'era già in black flag per potenziare la barca senza aspettare di trovare materiali ecc.

prime impressioni: molto fico, uccidere i francesi poi è sempre un'emozione

Pay to cheat.
Queste sono le implementazione di monetizzazione che Davide voleva tanto difendere perché confonde un gioco con un prodotto.
Qui manco c'è il gioco…

Pure gli azionisti non sono rimasti convinti dal cinematic feeling.

Citazione

Yahoo Finance attributes the stock decline to due to middling reviews and its current Metacritic score of 76 on Xbox One (81 on PS4 currently), stating the market has “noticed the poor response” and is subsequently “punishing the company for it.”

Fonte:
http://www.vg247.com/2014/11/12/assassins-creed-unity-ubisoft-stock-down/

Via:
http://www.reddit.com/r/Games/comments/2m3k98/ubisoft_stock_down_over_9_after_ac_unity_launch/

Via:
http://www.reddit.com/r/gaming/comments/2m3res/the_beat_thing_ubi_added_to_unity_is_undoubtably/

Comments are closed.