Qualche considerazione sugli abbassamenti di voto di Polygon

0

La notizia è che Polygon ha abbassato il voto di Halo: The Master Chief Collection, a causa del multiplayer rotto.

Il voto del gioco è stato abbassato da 9,5 a 8,0, con questa motivazione:

Citazione

There's no sugarcoating it: Halo: The Master Chief Collection's multiplayer component is broken. Users have reported extended wait times to access matches in every playlist (or "hopper," per Halo parlance). Polygon editors have had similar difficulties, and today I was unable to access a single match of any kind, encountering various error messages or endless queues, and even one full game crash to the Xbox One dashboard.

The Master Chief Collection's campaign element appears to be fully functional, so players aren't totally locked out of the experience the game is offering. But until 343 manages to make it multiplayer functional, our recommendation of the MCC has become considerably more qualified.

Molti criticano Polygon per questa sua abitudine di cambiare i voti alle recensioni in seguito a (ri)considerazioni post-lancio, ma personalmente la cosa non mi dà fastidio e, anzi, la vedo come un apprezzabile tentativo di trasparenza.

Forse il problema è che siamo in un periodo di forte transizione, in cui si fatica a trovare una nuova identità per la stampa videoludica tradizionale. Nei cambi di voto di Polygon c'è un coacervo di fattori storici di fronte a cui ci troviamo in questo momento:

  • La perdita di autorevolezza della stampa tradizionale, che si vede scavallata dagli youtuber "tanto io non faccio recensioni" e dai contenuti dal click facile
  • La perdita di valore dell'autorevolezza stessa, che non paga più (se mai ha pagato), e sicuramente non paga con l'economia dei banner e delle pubblicità
  • La volontà di affrancarsi dal ciclo hype/preview/lancio/review, coprendo i giochi anche dopo la loro pubblicazione (come auspicato anche da Totilo di Kotaku, mossa che tra l'altro ha fatto pure bene alle view del sito, sembrerebbe)
  • La volontà di fare una discussione più analitica sui videogiochi, rimanendo però incatenati alla tradizione del voto numerico (sicuramente la stessa postilla non avrebbe lo stesso shitstorm-potential se non fosse affiancata dal numerino)

La stampa tradizionale s'è vista soffiare sotto al naso tutta l'utenza casual che un tempo la seguiva, attirata dalle nuove star di YouTube, e al tempo stesso s'è vista imbrigliata dai suoi tradizionali legacci, ovvero dal rapporto coi PR e coi publisher, legacci che nel caso delle realtà emergenti non sono ancora così forti.

Di sicuro gli youtuber non hanno l'obbligo della "professionalità", col risultato che possono essere molto più "caratterizzati" e "personalistici" (e interessanti, nonostante tutto) della recensione asettica che ancora va per la maggiore sui siti. Del resto ci sarà un motivo se parliamo di "recensione di Polygon" e non di "recensione di Arthur Gies" (Arthur chi?).

Probabilmente questa "spersonalizzazione" della stampa tradizionale è legata anche alla necessità di darsi un tono di professionalità: se sei professionale sei oggettivo, e se sei oggettivo che il gioco X lo recensisca tu o un altro, posto che siano entrambi oggettivi e professionali, la recensione e il voto saranno comunque quelli.

L'importante è il "brand" del sito, che ti garantisce professionalità e oggettività, o, quanto meno, quella certa professionalità e quella particolare versione dell'oggettività.

Link:
http://www.polygon.com/2014/11/7/7076007/halo-the-master-chief-collection-review-xbox-one

Via:
https://www.reddit.com/r/Games/comments/2m6wd4/polygon_retroactively_lowers_halo_mcc_score_from/

Anche Gamespot ha abbassato il voto del gioco, portandolo a 6, sempre per i problemi col multiplayer:
http://www.gamespot.com/reviews/halo-the-master-chief-collection-review/

Via:
https://www.reddit.com/r/Games/comments/2mga6i/gamespot_lowers_halomcc_to_6_after_multiplayer/

SpazioGames ha abbassato il voto di DriveClub a causa dell'online non funzionante:
http://www.spaziogames.it/recensioni_videogiochi/console_playstation_ps4/17071/driveclub.aspx

Citazione

DriveClub verrà tristemente ricordato più per la sua incredibile storia, che per i suoi effettivi meriti. Il gioco, concettualmente aveva un grande potenziale e ben si adattava alla forzata modernità che le console di nuova generazione ci hanno imposto, ma il risultato finale ci ha dimostrato che le tecnologie attuali e dei grossolani errori in fase di sviluppo hanno avuto più peso di ogni buona intenzione. La situazione è completamente sfuggita di mano e a un mese e mezzo di distanza, gli acquirenti stanno ancora aspettando di godersi pienamente un prodotto che funziona solo a tratti.

Via:
https://www.facebook.com/groups/freeplaying/permalink/897083343637397/

Comments are closed.