Nintendo tenta di brevettare l’emulazione del Game Boy e delle sue altre portatili

0

Nintendo ha da poco rinnovato la richiesta di brevetto (che risalirebbe originariamente addirittura al 2003) per l'emulazione di "piattaforme portatili da videogioco come Game Boy, Game Boy Color, e Game Boy Advance".

Da quel che ho capito ciò non significa che il brevetto sia stato accettato, ma solo che Nintendo l'ha proposto.

Nel testo vengono dettagliate tutte le modalità per l'emulazione di Game Boy e company su dispositivi d'intrattenimento per aerei e treni, su PDA, ma anche su telefoni cellulari.

Questo brevetto potrebbe significare due cose:

  • Nintendo vuole portare un qualcosa di simile alla Virtual Console su dispositivi terzi
  • Nintendo vuole avere una base legale con cui attaccare tutti i vari software di emulazione "amatoriali"

Ovviamente una cosa non escluderebbe l'altra… Nintendo potrebbe sia limitarsi a fare piazza pulita degli emulatori fatti da appassionati, in modo da dire "Se volete giocare i nostri retrogame, lo dovete fare sulle nostre console", oppure potrebbe appunto buttarsi in prima persona nel mondo dell'emulazione su PC, cellulari, e così via.

Maggiori dettagli su NeoGAF:
http://www.neogaf.com/forum/showthread.php?t=940813

Via:
https://www.reddit.com/r/Games/comments/2nlopk/nintendo_files_patent_for_game_boy_emulation_on/

Comments are closed.