Free Playing #FP121: Cara cosplayer…

0

Per questa puntata solo news e riflessioni: un'ora e mezza di YouTube e dintorni, per poi passare al futuro del gioco senza console (sigh). Compensiamo la prossima puntata con solo extra credits! Solo su FREE PLAYING! [iTunes | Link diretto | Feed RSS | RAW]

ROBA A CASO COSPLAYER

IL CASO #SELVAGGIANONMENTIRE
http://www.lastampa.it/2014/12/13/tecnologia/selvaggianonmentire-quando-le-logiche-della-tv-si-scontrano-con-quelle-del-web-6J9aQgicsgY9SbKq0uuCKP/pagina.html

POSTA COSPLAYER

Meglio le recensioni vecchie dei giochi vecchi o le recensioni nuove dei vecchi giochi?
http://www.freeplaying.it/2014/12/10/facebook-meglio-le-recensioni-vecchie-dei-giochi-vecchi-o-le-recensioni-nuove-dei-vecchi-giochi/

Da oggi boicotto Multiplayer.it
http://www.freeplaying.it/2014/12/10/email-da-oggi-boicotto-multiplayer-it/

NEWS COSPLAYER

Sony si prepara ad un futuro post-console
http://www.freeplaying.it/2014/12/12/sony-si-prepara-ad-un-futuro-post-console/

PARTECIPANTI COSPLAYER

Bruno #BRUNODINOI Barbera (blog, sito, sito, Twitter)
SimoneCognome #SAGGIOSIMONE Andreozzi (blog, tumblr, sito, sito, sito, Twitter)
Davide #MITICODAVIDE Alexandro Fiandra (blog, Steam Curator, YouTube, Twitter)
Mirco #MAESTROMIRCO Pierfederici (blog, sito, Twitter)

ASSENTI COSPLAYER

Stefano #UOMOBIGGIO Biggio (podcast, YouTube, Twitter)

SUPEROSPITI COSPLAYER

Simone #TAGLIAFERRI.IT Tagliaferri (blog, Twitter)
Lorenzo #POCOTO Baldo (sito)

TANTI SALUTI E TANTE BELLE COSE

Un saluto anche agli amici che ci hanno seguito in diretta! Scusate se non vi nominiamo uno ad uno, ma ci vuole davvero troppo tempo per recuperarvi… chi c'era comunque sa!

Ricordate di scriverci numerosi in email: i vostri dubbi e le vostre domande troveranno saggia risposta nella posta del cuore di Simone. E non dimenticate di seguite il nostro nuovissimo fantasticissimo forum!

Per ascoltare l'episodio:
iTunes
Link diretto
Feed RSS

Volete supportarci? Piaceteci e fateci piacere su Facebook, cerchiateci e fateci cerchiare su Google+, cinguettateci e fateci cinguettare su Twitter e, ovviamente, recensiteci, cinquestellateci e seguiteci su iTunes!

E se siete ricchi sfondati, supportateci comprandovi il super libro di Fabio Di Felice su Amazon, l'altro super libro di Fabio Di Felice sempre su Amazon, e le magliette fashion di The Indie Shelter! Oppure adesso potete pure farci la donazione o, novità delle novità, supportarci su Patreon!

La copertina alternativa, battuta dalla cosplayer superbona (la superbonissima Vanessa Wedge, per chi se lo chiedesse):

Giorgia Cosplay, supermadrina della serata:

ragazzi…io voglio bene e vi seguo sempre volentieri ma…
Questo discorso che portate avanti (più che) saltuariamente a proposito di "etica sul/nel giornalismo videoludico" NON si può sentire,un po' come quando parlate del brutto di Youtube.
Si passa da varie gradazioni di grigio per arrivare ai due estremi:da una parte Simone Cognome,che mi lascia a bocca aperta,dall'altra Tagliaferri che dice cose così normali e logiche che mi spiace quasi sentirlo mentre "giustifica" certe meccaniche dell'editoria e del mondo dell'intrattenimento…son cose così ovvie che…
Ma non sono i pipponi su certe tematiche a stupirmi,ognuno parla di quel che vuole,ma il fatto di dargli risalto,il fatto di averne conoscenza.
La scaletta parte con Selvaggia Lucarelli.

……
……..chi?Sono dovuto andare a cercare su intenet chi sia,cosa abbia fatto,di cosa si stia parlando.Ma davvero?Cioè,sul serio si è parlato come primo argomento di Selvaggia Lucarelli,di xfactor,di maneggi su Youtube?Una persona a cui davvero non importa di ste cose,una persona a cui non piacciono ste cose:ste cose non le conosce,o meglio,non le segue.
Poi il discorso sulla sezione Cosplay di Multiplayer (altro argomento caro)
E chissenefrega no?Quella sezione va a detrimento di cosa?Dell'etica informativa sui videogiochi?Della morale?Del rispetto verso la donna?Dell'amor proprio dei lettori?Non capisco veramente.
Per abbreviare un pochino il discorso:la fruizione di determinati contenuti "disdicevoli",fa del fruitore un complice del misfatto :)
Contenitori di intrattenimento tipo Youtube,tipo Multiplayer,tipo Repubblica,hanno al loro interno di tutto,del bene e del male,del bello e del brutto.Il fruitore fruisce quello che gli interessa.Quindi se un Simone Cognome si guarda xfactor,sa della querelle su Selvaggia Lucarelli,sa su Matano,su Favjei o come si scrive….e ne parla pure indignato:c'è qualcosa che non va.E' li l'empasse:NON si guarda/legge cose che non si vogliono supportare,non ha senso.Non solo perchè "eticamente è folle,ma è ancora più folle in quanto non dovrebbe interessare…ed invece se ne parla,quindi si conosce,quindi interessa.E' un corto circuito logico :)
Ma lasciamo perdere questo (fondamentale) passaggio e parliamo della morale.
Rimango un po' a bocca aperta per queste continue cadute dal pero.Di che si tratta?La scoperta di com'è il mondo?E' brutto?Bè si…ma nemmeno troppo,funziona nei suoi modi,ha le sue meccaniche.
Allora accettarlo? …No
Fruire quello che (secondo noi) merita o semplicemente si accorda al nostro sentire,stop al resto.
Allora non parlarne?…No,però con un po' di realismo e con la premessa di poco fa.
E se io (voi,nel senso) ne faccio parte non ho diritto di parlarne/giudicarlo?…mha,si..no…sempre con una certa cognizione ecco.
Esempio personale e poi mi levo dal cazzo.
A me piace la musica,anni fa si faceva,si suonava ecc ecc.Abbiamo provato 2 volte un po' seriamente a proporci "al mondo cattivo del business",risultato? "Siete un po' vecchi dentro eh,quest'anno va molto Dente,sapete no Dente?Quello di MIlano che fa.." NO;NON LO SO,SE  TI PROPONGO UNA CERTA COSA,DISTANTE MILLE ANNI LUCE DA QUELLO CHE MI PROPONI TU,C'E' QUALCHE GRADO DI INCOMUNICABILITA' TRA DI NOI…amore.
E comunque,sti tizi,che producevano Dente e mille altri (forse anche Il Teatro delgi Orrori) il loro lavoro,a pagamento,lo avrebbero pure fatto eh…con tot soldi,non pochi se nessuno ti finanzia,hanno un programma di marketing che ti fa passare per tot mesi su certe radio ecc ecc ecc
Decidemmo che no,che spender soldi per gente che deve lavorare su di te senza crederci,o meglio senza senza credere ad una risposta positiva del mercato nei tuoi confronti…no,non ha senso,non è utile,non funziona.
Abbiamo provato da noi senza troppa convinzione e fine…pian piano la vita,gli impegni,la famiglia ecc ecc…non suoniamo nemmeno più assieme.
Ma anche chissenefrega.Si può essere sintonizzati o meno sul sentire comune della società attorno a noi,se non lo si è:o si ha culo e niente.E comunque,non si frequenta,perchè non interessa.
Io mi faccio le mie musichine per me e i miei amichetti.
Voi nel vostro farete il vostro per come lo intendete/amate.
Siete nel flusso?Non lo siete? Sia come sia,ma l'appartenenza a se stessi vale più di tutto,senza tante polemiche o chissà cosa

…sono anche andato fuori tema ragazzuoli…ma ho scirtto di impulso :)
vi voglio bene,un bacino :)

piccolo EDIT
ho finito ora di ascoltare la puntata
vedo comunque che Bruno e Pocoto son più o meno sulla mia lunghezza d'onda
pure Davide più o meno…
insomma,mi sa che ce l'ho solo con Simone Cognome a sto punto  ;D
 <3

<3

Che tristezza Multiplayer.
Love forever a Bruno, Simone Cognome e Mirko.

ragazzi…io voglio bene e vi seguo sempre volentieri ma…
Questo discorso che portate avanti (più che) saltuariamente a proposito di "etica sul/nel giornalismo videoludico" NON si può sentire,un po' come quando parlate del brutto di Youtube.
Si passa da varie gradazioni di grigio per arrivare ai due estremi:da una parte Simone Cognome,che mi lascia a bocca aperta,dall'altra Tagliaferri che dice cose così normali e logiche che mi spiace quasi sentirlo mentre "giustifica" certe meccaniche dell'editoria e del mondo dell'intrattenimento…son cose così ovvie che…
Ma non sono i pipponi su certe tematiche a stupirmi,ognuno parla di quel che vuole,ma il fatto di dargli risalto,il fatto di averne conoscenza.
La scaletta parte con Selvaggia Lucarelli.

……
……..chi?Sono dovuto andare a cercare su intenet chi sia,cosa abbia fatto,di cosa si stia parlando.Ma davvero?Cioè,sul serio si è parlato come primo argomento di Selvaggia Lucarelli,di xfactor,di maneggi su Youtube?Una persona a cui davvero non importa di ste cose,una persona a cui non piacciono ste cose:ste cose non le conosce,o meglio,non le segue.
Poi il discorso sulla sezione Cosplay di Multiplayer (altro argomento caro)
E chissenefrega no?Quella sezione va a detrimento di cosa?Dell'etica informativa sui videogiochi?Della morale?Del rispetto verso la donna?Dell'amor proprio dei lettori?Non capisco veramente.
Per abbreviare un pochino il discorso:la fruizione di determinati contenuti "disdicevoli",fa del fruitore un complice del misfatto :)
Contenitori di intrattenimento tipo Youtube,tipo Multiplayer,tipo Repubblica,hanno al loro interno di tutto,del bene e del male,del bello e del brutto.Il fruitore fruisce quello che gli interessa.Quindi se un Simone Cognome si guarda xfactor,sa della querelle su Selvaggia Lucarelli,sa su Matano,su Favjei o come si scrive….e ne parla pure indignato:c'è qualcosa che non va.E' li l'empasse:NON si guarda/legge cose che non si vogliono supportare,non ha senso.Non solo perchè "eticamente è folle,ma è ancora più folle in quanto non dovrebbe interessare…ed invece se ne parla,quindi si conosce,quindi interessa.E' un corto circuito logico :)
Ma lasciamo perdere questo (fondamentale) passaggio e parliamo della morale.
Rimango un po' a bocca aperta per queste continue cadute dal pero.Di che si tratta?La scoperta di com'è il mondo?E' brutto?Bè si…ma nemmeno troppo,funziona nei suoi modi,ha le sue meccaniche.
Allora accettarlo? …No
Fruire quello che (secondo noi) merita o semplicemente si accorda al nostro sentire,stop al resto.
Allora non parlarne?…No,però con un po' di realismo e con la premessa di poco fa.
E se io (voi,nel senso) ne faccio parte non ho diritto di parlarne/giudicarlo?…mha,si..no…sempre con una certa cognizione ecco.
Esempio personale e poi mi levo dal cazzo.
A me piace la musica,anni fa si faceva,si suonava ecc ecc.Abbiamo provato 2 volte un po' seriamente a proporci "al mondo cattivo del business",risultato? "Siete un po' vecchi dentro eh,quest'anno va molto Dente,sapete no Dente?Quello di MIlano che fa.." NO;NON LO SO,SE  TI PROPONGO UNA CERTA COSA,DISTANTE MILLE ANNI LUCE DA QUELLO CHE MI PROPONI TU,C'E' QUALCHE GRADO DI INCOMUNICABILITA' TRA DI NOI…amore.
E comunque,sti tizi,che producevano Dente e mille altri (forse anche Il Teatro delgi Orrori) il loro lavoro,a pagamento,lo avrebbero pure fatto eh…con tot soldi,non pochi se nessuno ti finanzia,hanno un programma di marketing che ti fa passare per tot mesi su certe radio ecc ecc ecc
Decidemmo che no,che spender soldi per gente che deve lavorare su di te senza crederci,o meglio senza senza credere ad una risposta positiva del mercato nei tuoi confronti…no,non ha senso,non è utile,non funziona.
Abbiamo provato da noi senza troppa convinzione e fine…pian piano la vita,gli impegni,la famiglia ecc ecc…non suoniamo nemmeno più assieme.
Ma anche chissenefrega.Si può essere sintonizzati o meno sul sentire comune della società attorno a noi,se non lo si è:o si ha culo e niente.E comunque,non si frequenta,perchè non interessa.
Io mi faccio le mie musichine per me e i miei amichetti.
Voi nel vostro farete il vostro per come lo intendete/amate.
Siete nel flusso?Non lo siete? Sia come sia,ma l'appartenenza a se stessi vale più di tutto,senza tante polemiche o chissà cosa

…sono anche andato fuori tema ragazzuoli…ma ho scirtto di impulso :)
vi voglio bene,un bacino :)

Ciao Diegone!

Probabilmente mi sono spiegato peggio del solito ma ci sta, domenica stavo un po' scazzato/sovrappensiero…

Allllllllora, per quello che riguarda l'hashtag, si era pensato di menzionare la cosa visto che è stato il caso del web per tutto il week end ed avendo già parlato dei vari casi umani su youtube ci è sembrato quasi naturale dirne qualche parola, magari facendo uscire qualche siparietto comico ma probabilmente non ci siamo riusciti in toto. Su youtube invece, io non ho mai visto più di 5 min di Favij e poco più di un video intero di Matano forse,  credo di essermi fatto un'idea del tenore generale e poi mi esprimo a riguardo. Capitolo Xfactor: non l'ho mai visto dalla prima edizione, prima perché sulla Rai non me ne interessavo più di tanto e poi su Sky perché non lo avevo. Quest'anno ho avuto l'opportunità di seguirlo tramite Skygo e ribadisco qua che il valore produttivo della manifestazione è oggettivo, senza se e senza ma e se poi vuoi approfondire i meriti di chi ha partecipato parliamone, però io sono abbastanza orgoglioso di non aver seguito neanche un minuto dei daily, del talk show successivi alla puntata, insomma mi interessava solamente la performance dei concorrenti e al massimo il commento di qualche giudice.

Approfondiamo sul mischione Multiplayer,cosplay,repubblica etc… Per come la penso io, specialmente in un """"""talk show radiofonico""""""", dare le cose per scontate non può portare nulla di buono perché con questo atteggiamento, paradossalmente, si può vanificare qualsiasi discorso, pure sui videogiochi: ad esempio se io parlo di un titolo che mi è piaciuto e Davide mi risponde che invece la pensa al contrario, pensa che bello rispondere "eh beh ognuno ha i suoi gusti", cosa resta da dire? Un cavolo! Quindi, sul fatto che i fruitori sono complici io sono anche d'accordo con te, ma provare a dire che questo è sbagliato e che se ognuno fosse responsabile di quello che vede e quindi lo finanziasse più o meno direttamente, certe cose cambierebbero magari, oppure saremmo sommersi comunque di mondezza, perché la maggior parte delle persone in gregge sragiona completamente.

Ho cercato di essere sintetico, se vuoi che approfondisco, parliamone o ribadiscimelo sotto!

BYEZ!

Simone,buongiorno…
pure io proverò la sinteticità :)
Ci sono regole di mercato che funzionano in un certo modo e sono focalizzate su determinate fasce di "pubblico".Se uno non fa parte di quella fascia di pubblico e NON fruisce,ma piuttosto premia altro,magari tentando di diffonderlo…fa l'unica cosa giusta da fare.
In più:l'approccio a determinati contenitori di contenuti (multiplayer.it,ad esempio),può (deve?) non essere in toto.Se a me non interessa il cosplayer,non me lo guardo,magari non mi guardo nemmeno la recensione di Unity o chi per lui,ma mi vado a leggere ciò che ritengo interessante,che sia il Punto Doc,o un articolo di Teokrazia o Tagliaferri.
Nel senso:ha poco significato (per me) prendersela con il Multiplayer di turno in toto:se il proprio interesse ed i propri click son mirati all'esclusivo indirizzo di ciò che ci interessa,non facciamo altro che premiarlo a discapito di altre robe magari imbarazzanti.Fallo una volta,due,tre,lo fa un mio amico,un altro…e un giorno ti ritrovi più articoli interessanti.Ma anche se così non fosse,resta sempre il fatto che gli articoli interessanti ci son sempre,non sono stati tolti,pure se la linea editoriale spinge altro perchè più remunerativo.Non ne farei una colpa,io non credo che siano realtà dove si diventa ricchi,anzi…
E questo discorso ovviamente è applicabile a qualsiasi contenitore.

Ps. X-factor è IL male  [emoji90]
Un mio amico ci è andato 2 anni fa ed è arrivato fino ai primi passaggi in tv e mi ha raccontato che quando ti iscrivi e vieni preso,tu firmi un contratto,da quel momento sei nel loro ingranaggio e ne puoio uscire solo se ti eliminano.Questo contratto prevede che:ti vesti come voglion loro,canti quel che vogliono loro,hai il tuo numerino e vieni chiamato tramite il tuo numerino!(ovviamente NON al momento di salire sul palco).Mi ha detto che pure la Ventura,Morgan e gli altri erano comandati a bacchetta :)
Ma più che altro,il dramma,è che se arrivi proprio alle fasi finali e sei commerciabile,magari investono su di te e sebbene sembri una figarta….sei loro eh…
Prendi uno stipendio fisso di un pò più di mille euro e giri,giri,giri,giri,canti,canti,canti…senza nessuna possibilità di scelta su nulla.Questo fino a che non scade sto contratto,che mi sembra sia di 4 anni.Ovviamente ci sono penali immense se provi ad andartene.
Finito questo lasso di tempo hanno la prelazione su di un nuovo contratto (se funzioni)  se no…a casa e ciao perchè loro stan facendo lo stesso procedimento con decine di altri cantanti avvicendatisi nelle varie edizioni.Il lager della musica :)
e comunque son tutti così i talent musicali eh
E' proprio IL male
Senza contare che fanno diseducazione musicale su larga scala ma vabbè…per il discorso di prima sui contenitori…uno non segue quella roba e bon…io sono 15 anni che non ascolto nemmeno la radio ma mi cerco tutto in altri modi

…sono stato sintetico col cazzo proprio  ;D

Bau bau!

Ritorno un minuto su M.it e poi chiudo su x factor  ;D

Il discorso è che se mi ci incazzo è perché in linea di massima li stimo per la mole di roba che fanno e anche per come ci si pongono. Poi non c'è niente da fare, prima con i podcast e poi con le pause caffe, mi ci sono in qualche maniera affezionato (almeno ad alcuni) e fanno parte della mia quotidianità, quindi, ogni volta che li vedo fare qualcosa di sbagliato ci rimango male e mi incazzo proprio perché ho(avrei/avevo?) interesse in qualche maniera nel seguirli, come probabilmente hai fatto tu con noi (ho riconosciuto il tuo nick sul TFP e ci segui da un po' di tempo;).

Per quello che riguarda X-factor, ho letto un articolo sul fatto quotidiano che mi ha illuminato sulla frase detta da Cattelan a ridosso della premiazione finale che è stata, cito dal pezzo: " la presenza su questo palco di questi ragazzi non è casuale, perché non abbiamo aspettato che Madh e Lorenzo Fragola e gli altri ragazzi si presentassero ai casting, ma gli autori e i ragazzi della produzione li sono andati a cercare in giro per l’Italia, hanno fatto un ottimo lavoro sin da febbraio, e ora Madh e Fragola sono qui.
Come, di scouting, li hanno cercati, scegli, trovati." Questo mi aveva lasciato già perplesso da solo e invece ora ho avuto la conferma che effettivamente le cose non sono proprio cristalline, ma la cosa che mi interessava di più era la roba musicale e sentire le performance dei talenti: insomma volevo buttarmi nel fenomeno almeno una volta per veder di che si trattava e ora che l'ho fatto, per adesso va bene così;)

il pezzo intero sul Fatto http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/12/12/x-factor-8-si-scrive-fragola-si-legge-suor-cristina/1268020/

a ma…la gente che canta è tutta bravissima,c'è una selezione pazzesca,una competitività alle stelle,anche per quello non lo guardo…mi spiace..è proprio un brutto sistema di cose che se ne frega della gente…
poi vado a leggere il link al Fatto
..yes,son quello di TFP :)
si si,vi seguo dal primo episodio

Comments are closed.