#VG: Furi su Switch, secondo #ROBERTOF

0
Ho avuto modo di giocare Furi, la versione per Nintendo Switch, ed ho maturato alcune considerazioni sia per il titolo in generale, sia peculiarmente per la versione dedicata all'ultima arrivata di casa N.

La doverosa premessa è questa: ho giocato il 90% del titolo ( 9 boss su 10 ) in modalità portatile poiché l'ho giocato quasi tutto lontano da casa, impossibilitato quindi ad usare la dock e collegarla al televisore. Ne consegue che ho utilizzato i soli joycon e il solo schermo nativo ed entrambi i fattori da una parte hanno aiutato il titolo garantendone la portabilità dall'altra ne ha limitato, almeno in parte, i controlli.

Il gioco è una serie di sfide contro 10 boss, niente minion, niente farming, nulla se non epicità allo stato puro accompagnato da una colonna sonora che, a tratti, m'è entrata nel cuore alla pari di quella di Hotline Miami. Ogni sfida è emozionante, bilanciata ed ogni "nemico" è dotato del giusto carisma. Le meccaniche delle sfide sono sempre le stesse: fasi di combattimento a distanza (bullet hell) e una fase ravvicinata da hack and slash in terza persona (parata, schiavata, colpo).

Avendo le mani particolarmente grandi e non essendo completamente a mio agio con i Joycon ho trovato un po' difficoltoso abituarmi ai comandi provando addirittura fatica durante le prime fasi del gioco quando non ero ancora abituato a questi, un punto negativo che sono sicuro sia tranquillamente sormontabile utilizzando un controller esterno in modalità TV.

L'altra criticità o, tutto considerato, caratteristica che non m'è piaciuta è rappresentata dal numero di frame fin troppo variabile: è una scelta di stile, d'accordo, ma vedere drop al di sotto dei 30 fps è un qualcosa di incredibilmente fastidioso.

Bella la trama, criptica al punto giusto, l'ambientazione sci-fi onirica mi è piaciuta persino di più. Le fasi di "riempimento" tra un boss e l'altro sono ben studiate e ben cadenzate, i dialoghi interessanti e la grafica, ricca di stilizzazione, non fa rimpiangere la versione PS4 del gioco (del quale ho solo visto qualche screenshot e qualche video su youtube).

E' un gioco che mi ha divertito per lo più per il suo gameplay ben studiato, per il fascino dei personaggi e per la tipologia di gioco abbastanza impegnativo che, a volte, latita sulle console di casa Nintendo.

"è una scelta di stile, d'accordo". No, non lo è, il gioco sulle altre piattaforme gira intorno ai 60, sempre. Probabilmente è dovuto al fatto che il team è piccolo e alle difficoltà tecniche di convertirlo come si deve.
Da quanto ho letto in giro, in realtà, persino la versione PC droppa FPS in determinati punti. Avendolo giocato solo su switch ho preso per buona questa notizia, tu hai avuto esperienze diverse in merito? Ah ok, quindi i rallentamenti si verificano solo durante i momenti bullethell? Se quello è il caso sì, è assolutamente voluto ;) È stato sempre così sin dai primi shmup In realtà l'ho giocato per lavoro due anni fa su ps4, totale 80 ore in due settimane. Onestamente non mi ricordo cali nelle fasi concitate, però quando ci sono proiettili ovunque forse accadeva. Luca ahimè i cali ci sono in effetti, il porting non è stato allora ineccepibile.
Resta comunque giocabile, fastidioso sì, ma godibile lo stesso. Magagne tecniche a parte, giocone <3
Furi con rallentamenti non è Furi. Voglio dire, il timing è TUTTO in questo gioco, soprattutto se si gioca alla difficoltà massima.

PS: no, su PC non scatta veramente mai e l'ho provato sul mio PC di 4 anni fa con tutti i settaggi oltre il massimo del gioco (ho forzato esternamente alcune impostazioni)

Comments are closed.