#ANIME: Darling in the Franxx, la delusione #FLEYM

0
Dagli autori di Gurren Laggan, Kill la Kill, Abenobashi, Evangelion, la delusione del 2018.
Derivativo come tutte le serie Gainax e Trigger, ma qui è quel derivativo generico, privo di personalità, che non usa la citazione come trampolino per spiccare il volo.
Gruppo di ragazzi soldato addestrati a pilotare dei robottoni a coppie contro mostri che non sono cattivi perché i veri cattivi sono gli adulti che scoprono le prime turbe adolescenziali.
L'unica idea che colpisce è la posizione di pilotaggio, vedere l'immagine nel commento, che sembra uscita da una parodia hentai.

DARLING in the FRANXX on Crunchyroll!

www.crunchyroll.com The distant future: Humanity established the mobile fort city, Plantation, upon the ruined wasteland. Within the city were pilot quarters, Mistilteinn, otherwise known as the “Birdcage.” That is where the children live... Their only mission in life was the fight. Their enemies are the mysterious...

Effettivamente ci si chiede come gli sia venuto in mente questa cosa 😳 Trollata geniale dei Trigger, una cosa del genere non possono averla fatta gli A1 Pictures.
Ma se guardiamo bene, è da Robo Gakīn (1970 e rotti) che si tromba per pilotare i robot. tutti i torti non li hai😂
Ossatana, diciamo che al momento si impegnano per farti credere che ci sia un contesto più articolato, con adulti che vivono soli in città asettiche e tenuti in vita da macchine; mentre i ragazzi non sanno niente e credono che un giorno diventeranno "adulti". Ma al momento è più un potenziale mal sviluppato che un solido background. Poi, con quei trascorsi un prodotto discreto diventa mediocre: sei sempre lì ad attendere il colpo di scena ben orchestrato o l'analisi psicologica molto approfondita o la coreografia di combattimento spettacolare. Invece al momento non ci sono rivelazioni inaspettate, solo "lost-ate" su globuli gialli, un ibrido umano strido e l'impossibilità di diventare adulti buttati là; personaggi stereotipati che si comportano in modo banale e combattimenti... Cioè hanno messo il regista di Kill la Kill a fare solo quelli e non hanno un guizzo. Beh, per ora ci sono tante belle premesse, e sarebbe ora che si dessero una mossa, ma chiamarla delusione dell’anno è eccessivo, ci sono anime che non hanno senso di esistere ed altri che sono finiti di recente e sono andati avanti ad aria fritta per decenni, diciamoci la verità La delusione nasce dalle aspettative: dai Trigger pretendi un capolavoro, non una serie buona solo per riempire la programmazione mentre trasmettono One Piece su un'altra emittente.
Oltre a questa ho aspettative solo per la seconda serie di One Punch Man e Vento Aureo, che al momento non hanno una data.
Trigger ha fatto anche cose tipo Ninjia Slayer che ho droppato a metà del primo episodio e “When superpowers become common place” che ho droppato dopo il terzo.
Space Police Luluco non l’ho neppure visto, forse per questo che non ho aspettative galattiche su FranXx, ma quelle normali. Non lo sapevo.
Ma non c'era un commento dopo l'immagine dei piloti a cui rispondevo? Bruno è stata tolta o son stato bloccato?
boh io vedo solo i commenti tuoi e di stefano Ok, allora è stato cancellato Si scusate,credo di averlo cancellato per sbaglio.Maledette dita tozze. Federico Rosa ti pare che ti blocco per una discussione su un anime :D 👍
Riscrivo il mio parere:a me piace,effettivamente spesso e volentieri è al limite dell'hentai,però come setting è molto interessante,mi piace come l'atmosfera easy da commedia adolescenziale da robot venga interrotta all'improvviso da situazione angosciose e terrificanti.Mi piace molto come è caratterizzato il rapporto tra i protagonisti e trovo il design dei nemici molto ma molto originali.C'è tanta roba di contorno,che al momento è solo accennata,vediamo più avanti se tutto quello che c'è nel background lo sviluppano o resta solo un pretesto per dare un po' di contesto alle scene semi zozze.
Sono d’accordo sulla roba di contorno appena accennata, ma le robe al minore dell’hentai e le “robe zozze” le hai viste solo tu.

Valkirie Drive Mermaid è un anime al limite dell’hentai (e massimo rispetto per l’anime aggiungo).
Di hentai ha solo la cabina di pilotaggio.
Ed ho trovato ebete che i ragazzi capissero la pecorina solo quando un nemico scioglie i vestiti, per poi far tornare tutto come prima due episodi. Ecco, questo lo rende una serie finora mediocre: butta lì un mistero ma l'episodio dopo è come se non fosse successo niente.
Il protagonista ha una malattia misteriosa? Guarisce istantaneamente in modo misterioso?
Bon, ciao.
Faccia da sberle 1 incontra un adulta? Poi non ci pensa più.
Città disabitata? Chemmefrega.
Un robottone spalanca due ali di luce come Evangelion?
È solo una citazione.
Questo modo disordinato di procedere lo capisco nelle serie fiume Toei piene di filler che durano anni, non in una miniserie pianificata.
Credo vogliano fare una specie di sit-com, in cui ogni episodio è quesi a se stante, magare nella seconda parte prenderanno un filone e seguiranno quello.
Mi pare strano che A1-Pictures faccia le robe a cazzo, finora tutto quello che ho visto di loro era a un livello molto buono.
Boh, vedremo.

Cmq, ripeto, la cabina di pilotaggio non è hentai, al massimo ecci o fan-service.
Io la chiamo una un'idea geniale, degna dei Trigger.
Io sono fan assoluto di Trigger e compagnia ma onestamente questo Franxx mi delude non poco.
Lo guardo solo per 002, lo dico senza vergogna.

Nulla di cui vergognarsi credo.
evangelion per la generazione y/millennials :(

ma interessante comunque! Per i millennial c'è Steins;gate
Leggevo che così come Joe Yabuki rappresenta il '68 così Shinji è il '95 ma per i '10 il riferimento è Rintaro Okabe che incarna lo spirito del tempo in quanto "chunibyo"
https://it.m.wikipedia.org/wiki/Chūnibyō

Chūnibyō - Wikipedia

it.m.wikipedia.org Chūnibyō (中二病?), abbreviato chūni, è un termine slang che sta ad indicare, nel linguaggio di anime, visual novel e prodotti affini della cultura giapponese otaku, la «sindrome della seconda media [giapponese]» (corrispondente per l'età degli alunni alla terza media italiana), mostrata a...
che poi tecnicamente sono un millennial anche io, come fare? Stain's gate devo finirlo di vedere da 4 anni credo.

Comments are closed.